Stadio News

Profumo d’Europa! Il Milan vince e agguanta la Sampdoria in classifica: le pagelle

Scritto da  | 

Bella vittoria del Milan in quel di San Siro contro la sorprendete Sampdoria di Giampaolo. I Rossoneri, padroni del campo, salgono al sesto posto in classifica proprio con i blucerchiati.

Il Milan vince e di questi tempi non è più una novità. Rino Gattuso ha messo su un bel gruppo restituendo alla squadra quei valori di cui si parlava nel corso della sessione estiva di calciomercato. Rosa certamente non da scudetto ma competitiva e in grado di lottare per posizioni di classifica ben diverse rispetto quelle degli scorsi mesi. A dare man forte alla bella vittoria dei rossoneri contro la Sampdoria è proprio il valore degli avversari. La Sampdoria allenata da Giampaolo è una bella squadra ed esprime uno dei giochi migliori della Serie A. Non a caso diverse big hanno avuto un bel pò di problemi. Decide la partita un gol di Jack Bonaventura, ma non bisogna omettere il rigore fallito da Ricardo Rodriguez, il gol annullato a Leonardo Bonucci e la traversa di un Calhanoglu in grande spolvero.

Le pagelle di Daily Milan:

DONNARUMMA 6 – Avrebbe potuto avere qualche imbarazzo, soprattutto nel finale, invece una serata pressoché tranquilla senza sbavature né doverosi interventi da fuoriclasse.

CALABRIA 6,5 – Un gran bel trottolino. E’ come il vino, migliora di gara in gara. Una splendida realtà.

BONUCCI 6,5 – Gli tocca prima Duvan Zapata, poi Caprari. Il capitano non si scompiglia e li mette, entrambi, all’angolo.

ROMAGNOLI 6,5 – Deve vedersela con Quagliarella, un cliente per nulla semplice. Ma lui gli concede poco o nulla anzi, niente…

R.RODRIGUEZ 6 – Fallisce il penalty del possibile vantaggio rossonero ma nella gara c’è pure lui e si fa sentire con quel “rullare”, avanti e indietro, per tutta la corsia mancina.

MONTOLIVO 6 – Non può essere, ovviamente, il vice-Kessie ma si fa vedere e dipana le eventuali situazioni ingarbugliate con la saggezza che gli deriva dall’esperienza.

LOCATELLI (dall’86 s.t) s.v. – Fa il suo ingresso campo solo per dare nuova linfa ai compagni.

BIGLIA 6,5 – Il vero metronomo davanti alla difesa: catalizza ogni pallone, lo smista con sapienza e intelligenza, perde raramente i contrasti. La mente pensante in mezzo al campo.

BONAVENTURA 7 – Il “man of the match” rossonero. Lo trovi in ogni parte del campo e quando c’è bisogno, lui risponde “presente”.

SUSO 6,5 – Regala magie, per lui applausi a scena aperta. Uno spettacolo vederlo giocare anche se poi fallisce un gol che dai non t’aspetti.

CUTRONE 6 – Stavolata il cartellino non lo timbra ma in area avversaria è sempre un costante pericolo.

A.SILVA (dal 73′ s.t) 6 – Prova a scuotersi con qualche inserimento in area ma non trova – anche stavolta – il pertugio giusto.

CALHANOGLU 6,5 – Appare davvero rigenerato, un altro giocatore rispetto qualche tempo fa. Corre, fa pendant con i compagni, tira e colpisce la traversa.

ALL.: GENNARO GATTUSO 6,5 – Questo Milan è sempre più suo. Non si siede mai e indica alla squadra da seguire indicando passo dopo passo i movimenti da fare. Un vero e proprio motivatore.

 


Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *