Analisi

Giù le mani da Gattuso! Con lui in panchina il Milan dietro solo a Juve e Napoli

Scritto da  | 

Il Milan è tornato in Europa League ma deve guardarsi le spalle e salvaguardare il sesto posto nell’ultima giornata di campionato.

Obiettivo minimo raggiunto per il Milan che ora, per evitare i preliminari di Europa League, deve vincere contro la Fiorentina nell’ultima giornata di campionato. E pensare che a dicembre la conquista di un posto sotto il sole europeo non era neanche così scontato visti i risultati ottenuti dai rossoneri. Da quando è arrivato Gattuso, tuttavia, le cose sono cambiate e non poco. Il Milan è diventato un gruppo solido, una squadra e i risultati sono arrivati. C’è stato un momento in cui addirittura è stato accarezzato il sogno Champions poi, complice il mese di aprile non proprio eccellente sono spuntati i leoni da tastiera social. Tutti contro Gattuso e chi più ne ha più ne mette.

Bene, ma a tutti questi fuoriclasse da pc non è mai venuto in mente che la flessione tanto fisica quanto mentale sarebbe stata inevitabile vista la straordinaria rincorsa che ha di fatto cancellato i risultati negativi di inizio stagione? A quanto pare no. Così come in pochi avranno notato che i punti raccolti da Gattuso pongono il Milan dietro solo alla Juventus e al Napoli. Nelle ultime 20 partite, infatti, i rossoneri hanno raccolto 37 punti frutto di 10 vittorie, 7 pareggi e appena 3 sconfitte. Un bottino niente male per una squadra e un allenatore giovani che hanno ancora molta strada da fare per diventare grandi. Per concludere, volendo entrare nel dettaglio del girone di ritorno il gap tra le prime tre sarebbe inferiore e la classifica dice: Juventus 45 punti, Napoli 43 punti e Milan a quota 36 punti.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *