Edicola

Milan, Elliott ha già predisposto la revisione della memoria difensiva da presentare al Tas

Scritto da  | 

Non è un fulmine a ciel sereno ma nessuno si sarebbe mai aspettato il comunicato ufficiale diramato dal fondo Elliott già nella serata di ieri.

C’è chi parlava di pratica di escussione ancore da avviare e chi – la maggioranza – parlava di 48-72 ore di tempo prima di ufficializzare il passaggio del Milan da Yonghong Li ad Elliott. Invece, a sorpresa attorno alle 23:25 di martedì 10 luglio, è arrivato il comunicato ufficiale da parte del Fondo Elliott che sancisce l’acquisizione definitiva della società di via Aldo Rossi nelle mani del fondo statunitense. Un comunicato che lascia poco spazio all’immaginazione ma che prova a mettere in carreggiata il Milan quanto prima, a partire dalla sentenza del Tas.

Come riferito dall’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, proprio in virtù della sentenza del 19 luglio il nuovo proprietario del Milan avrebbe già predisposto la revisione della memoria difensiva da presentare a Losanna.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *