Stadio News

Higuain non basta! Il Real Madrid batte un buon Milan e si aggiudica il Trofeo Bernabeu

Scritto da  | 

Il Milan viene sconfitto per 3-1 al Santiago Bernabeu da Real Madrid. Il Pipita – alla prima da titolare con la maglia rossonera – risponde al vantaggio di Benzema. Sul finale di primo tempo, Bale colpisce sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Nella ripresa si abbassano molto i ritmi e i due allenatori danno molto spazio alle seconde linee.

Un esordio quasi perfetto per Gonzalo Higuain. Dopo appena 4 minuti è suo il goal del vantaggio che rimette in partita il Milan. La squadra di Gattuso gioca un buonissimo primo tempo, creando non pochi grattacapi a Sergio Ramos e compagni. Allo scadere dei primi 45 minuti – sugli sviluppi di corner – la difesa rossonera non è precisissima. In seguito ad un batti e ribatti al centro dell’area di rigore, Bale segna il 2-1 che durerà fino ad oltre il 90°. Sul finale è il subentrato Borja Mayoral a decretare il definitivo 3-1. Ottima prestazione per il Milan che fatica alla distanza ma Gattuso può trarre buone indicazione per l’inizio di campionato di domenica prossima.

IL TABELLINO

REAL MADRID (4-3-3): Keylor Navas; (33’st Lunin) Carvajal (33’st S. López), Varane (15’st Reguilón), Sergio Ramos (33’st Valverde), Marcelo (1’st Nacho); Kroos (15’st M. Llorente), Casemiro (1’st Ceballos), Isco (32’st Modric); Bale (32’st Lucas Vázquez), Benzema (32’st Mayoral), Asensio (32’st Vinicius Jr.).
A disp.: Casilla; Javi Sánchez; Odegaard; Raúl de Tomás. Allenatore: Julen Lopetegui.

MILAN (4-3-3): Donnarumma G.; Calabria (37’st Simic), Musacchio (37’st Bellanova), Romagnoli, Rodriguez (11’st Caldara); Kessie, Biglia (20’st Mauri), Bonaventura (11’st Calhanoglu); Suso, Higuain (20’st Bacca); Borini (1’st Cutrone).
A disp.: Donnarumma A, Plizzari; Brescianini, Halilovic, Torrasi. Allenatore: Gennaro Gattuso.
ARBITRO: Xavier Estrada Fernández.
GOL: 2′ Benzema (RM), 4′ Higuain (M), 46′ Bale (RM), 46’st Mayoral (RM).

REPORT

La partita non inizia nel migliore dei modi. Basta poco più di un minuto per il vantaggio blancos. Borini sbaglia la copertura sull’uscita di Rodriguez; Carvajal è libero di pescare Benzema in area di rigore. Il francese insacca agevolmente il goal dell’1-0. Il Milan risponde subito e dimostra grande carattere. Il Real libera male su un lancio lungo rossonero. Il Pipita Higuain – dopo essersi sistemato al meglio il pallone – fa partire un tiro a giro che non lascia scampo a Keylor Navas. 1-1 e parità ristabilita. Il Diavolo gioca meglio, riesce ad arginare bene le ripartenze madrilene e in contropiede fa male: pecca, però, di precisione. Al minuto 47, quando il tempo era oramai scaduto, Bale – sugli sviluppi di un calcio d’angolo – insacca sotto la traversa. Doccia fredda per i rossoneri che vanno nello spogliatoio immeritatamente in svantaggio.

I secondi 45 minuti sono difficili da analizzare. Il Milan, fin dal primo minuto, fatica di più rispetto ad un Real Madrid che sembra aver in mano il match. Girandola di cambi, sia da una parte che dall’altra, con moltissimo spazio ai giovani. Nel Diavolo è da segnalare il debutto di Mattia Caldara e – negli ultimi minuti – del giovanissimo Raoul Bellanova. L’ultima emozione della partita arriva in pieno recupero. Dopo buone ripartenze di Bacca e Cutrone, è il Real Madrid a chiudere la partita. Al minuto 91, bellissima penetrazione di Luka Modric che tira a botta sicura. Donnarumma compie il miracolo ma sulla respinta c’è il classe ’97 Borja Mayoral. 3-1 e Trofeo Bernabeu al Real Madrid.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *