Preparazione

Empoli-Milan: analisi del match e probabili formazioni. Laxalt dall’inizio, Castillejo insidia Calhanoglu?

Scritto da  | 

Si torna subito in campo la sesta gionata di Serie A TIM. I rossoneri affronteranno i toscani neopromossi di Andreazzoli. In casa Milan c’è solo un imperativo: vincere!

Archiviato la quinta giornata, non c’è nemmeno il tempo di riposare che inizia la sesta giornata di Serie A TIM. L’apertura sarà data dal big match Inter-Fiorentina, mentre a chiudere il turno, giovedì alle 21:00, ci sarà Empoli-Milan. I rossoneri – nonostante un buonissimo gioco espresso – non riescono a raccogliere quanto seminato e dopo 4 partite – c’è ancora da recuperare la sfida contro il Genoa – i punti sono solamente 5. Dall’altra ci sono i toscani – neopromossi – di Aurelio Andreazzoli. L’Empoli – dopo la vittoria al debutto contro il Cagliari – ha raccolto solamente 1 punto nel pareggio esterno contro il Chievo ed occupa attualmente il quartultimo posto. Ecco le probabili formazioni di Empoli-Milan.

IL MORALE DELLE SQUADRE

EMPOLI – I ragazzi di Mister Andreazzoli non stanno attraverso certamente un periodo di forma. Dopo la vittoria, in casa per 2-0, del debutto contro il Cagliari, hanno perso contro Genoa, Lazio, Sassuolo e pareggiato a Verona contro il Chievo. Le prestazioni ci sono state – soprattutto contro i biancocelesti – ma i toscani hanno raccolto poco rispetto a quanto realmente avrebbero meritato. Il Carlo Castellari può sicuramente dare una mano.

MILAN – Il pareggio di San Siro contro l’Atalanta è un altro colpo al morale. Proprio nel momento in cui servirebbe fare quel salto di qualità, il Milan si scioglie. O meglio… non vince. Sì, perché vedendo la partita, i ragazzi di Gattuso hanno giocato molto bene – come spesso accade – ma non hanno saputo affondare l’avversario nel momento critico. A Empoli ci sarà un unico imperativo: vincere! Giocando bene? Non per forza.

LE SCELTE DI GATTUSO

Il tecnico rossonero – dopo il pareggio contro l’Atalanta – ha seriamente bisogno di risposte per cercare di invertire il trend non certamente positivo. Si affida a molti “titolarissimi”, con la possibilità di vedere dall’inizio anche qualche nuovo acquisto considerando anche che domenica ci sarà la sfida contro il Sassuolo. In porta spazio sempre a Gigio Donnarumma; Reina al momento rimane portiere di Coppa. La linea difensiva sarà composta da Diego Laxalt – al debutto dal primo minuto in Serie A TIM in maglia rossonera – al posto di Rodriguez, Alessio Romagnoli, Mateo Musacchio e Ignazio Abate che, con ogni probabilità farà rifiatare Calabria colpito da un attacco febbrile. La mediana non vedrà alcun cambiamento: Lucas Biglia in cabina di regia sarà sostenuto da Frank Kessié e Giacomo Bonaventura. Gonzalo Higuain si caricherà sulle spalle il peso dell’attacco sorretto da Suso a destra e Hakan Calhanoglu a sinistra. Il turco – apparso in leggero ritardo di condizione – sarà insidiato da Samu Castillejo che però, al momento, rimane indietro.

Le probabili formazioni di Empoli-Milan. In campo giovedì, ore 21:00.

Empoli (4-3-1-2): Terracciano; Di Lorenzo, Maietta, Silvestre, Veseli; Bennacer, Capezzi, Krunic; Traoré; La Gumina, Caputo.

Milan (4-3-3): Donnarumma G.; Abate, Musacchio, Romagnoli, Laxalt; Kessié, Biglia, Bonaventura; Suso, Higuain, Calhanoglu.

Per ulteriori aggiornamenti in tempo reale, segui Daily Milan.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *