Analisi

Milan non ci sono più alibi! Ora bisogna solo vincere

Scritto da  | 

Il pareggio, per quanto sfortunato, contro l’Empoli non era una cosa contemplata per il Milan che aveva bisogno solo dei tre punti.

Tutti d’accordo nel dire che il Milan visto contro l’Empoli – così come quello visto contro l’Atalanta – avrebbe meritato di più rispetto al misero punticino conquistato. Tuttavia, in questo inizio di stagione si vede troppe volte il ripetersi di un copione che non piace affatto. La squadra sul più bello del gioco commette una qualche ingenuità che ne compromette il risultato finale . Al Castellani, giusto sottolinearlo, oltre l’episodio sfortunato di Romagnoli si è visto un Terracciano in formato superman sempre pronto a respingere ogni sorta di assalto rossonero, e strepitoso soprattutto su Suso.

Episodi che potrebbero togliere la tranquillità al gruppo che, comunque, non sta lavorando affatto male. La mancata serenità, tuttavia, potrebbe essere controproducente per il prosieguo del campionato e a farne le spese oltre che Gattuso, potrebbe essere proprio il risultato finale del campionato. Nulla, giusto sottolinearlo, è ancora compromesso a patto che non si commettano più passi falsi. Il Milan non deve e non può avere alibi. L’unica cosa che conta è solo vincere e bisogna farlo in fretta. La fortuna, in determinate circostanza, può anche voltare le spalle ma i rossoneri devono essere più forti mentalmente e cinici quando ve n’è occasione. Poi si sa, se perdere punti può gettarti nello sconforto, vincere aiuta a vincere. Allora, vecchio cuore rossonero, rimboccati le maniche e rialza la testa già contro il Sassuolo.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *