Stadio News

Milan-Olympiacos, rossoneri sotto di un gol dopo la prima frazione di gioco

Scritto da  | 

Il Milan tiene il possesso palla ma al termine dei primi 45 minuti di gioco è sotto di una rete contro l’Olympiakos.

LA SQUADRA: 5,5 – Si parte con decisione ma un po’ troppo compassati, la palla, infatti, gira bene da una parte all’altra del campo però senza la necessaria velocità per mettere in ambasce l’avversario di turno. Higuain è costantemente preso nella morsa dei centrali difensivi greci senza grandi possibilità di porsi al proscenio. Insomma, si fa troppa fatica a mettersi in moto e le occasioni stentano ad arrivare.

DIFESA: 6 – Nel complesso bene – ad eccezione in occasione del gol di Guerrero -; Zapata e Romagnoli (6 per entrambi) chiudono con sagacia tutte le linee di passaggio mentre Calabria (5,5) se la deve vedere con uno sgusciante e veloce Leiva così come Rodriguez (6) appare decisamente più propenso ad aiutare l’azione offensiva che in fase difensiva. Per Reina (s.v.) nulla oltre il gol sul quale nulla poteva fare.
CENTROCAMPO: 5,5 – Biglia (5,5) il metronomo, regala geometrie ma non lanci in profondità come invece sarebbe necessario per mettere gli attaccanti in condizione di far male. Bakayoko (5) ha dalla sua la stazza e la fisicità ma sembra un pesce fuor d’acqua mentre Bonaventura (6, di stima) più che provare qualche timida incursione sembra maggiormente propenso a voler “cucire” il gioco fra centrocampo e attacco.
ATTACCO: 5,5 – Come detto, al Pipita (5,5), i difensori greci, consci della sua proverbiale pericolosità in area, provano a non lasciargli neppure il minimo spazio per agire mentre Suso (5,5) pare non essere in una delle sue serate di vena così come il connazionale (Castillejo 5,5), sul fronte opposto del campo cerca spazi per mettersi in movimento ma senza troppa fortuna.
L’ALLENATORE: GENNARO GATTUSO 5 – Non trova il collettivo in grado di regalargli qualcosa di importante. Vedremo se nella ripresa saprà trovare la giusta contraria per rimettere a posto le cose.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *