Stadio News

Reina: «In Europa è tutto complicato»

Scritto da  | 

Contro l’Olympiakos non è riuscito a tenere la porta inviolata ma non certo per colpa sua, Pepe Reina è senza dubbio un elemento importante per il Milan.

Pepe Reina è più che un secondo portiere per il Milan di Gattuso. Lo spagnolo al termine di Milan-Olympiacos si è presentato davanti i microfoni di Sky Sport parlando della partita, della squadra finendo per l’argomento caldo di questi giorni, Ibrahimovic. Ecco le parole di Reina: «In Europa tutto è complicato, l’Olympiacos è abituato a questo tipo di serate, nel primo tempo abbiamo subito una palla gol. Nel secondo tempo abbiamo continuato ad attaccare e creare, alla fine abbiamo ribaltato la partita perché abbiamo concretizzato meglio. Abbiamo creato, non abbiamo subito più di tanto, l’importante è continuare a giocare bene, bisogna competere in tutti i tornei che il Milan gioca, la squadra gioca bene. Cerco di dare una mano, sia giocando sia stando in panchina. Per me è strano non giocare ma bisogna accettare il ruolo e la decisione del mister, devo lavorare ancora più forte per spingere Gigio ad un livello superiore ed avere altre possibilità».

Su Cutrone: «Diamogli un po’ di tempo, è già una realtà, ha grinta, è positivo per la squadra».

Su Ibrahimovic: «Fino a gennaio non si apre il mercato, è un’ipotesi. E’ un grandissimo giocatore, ognuno che viene al Milan ci dà una mano. Pensiamo però a quelli che abbiamo almeno fino a gennaio».

 

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *