Club

Gattuso a MTV: «Spero Cutrone possa diventare il nuovo Pippo Inzaghi»

Scritto da  | 

Come di consueto, subito dopo la fine di una partita, per i protagonisti c’è una carrellata di interviste.

Subito dopo Milan-Olympiacos, come abbiamo riportato anche noi di Daily Milan, Rino Gattuso ha parlato ai microfoni di Sky Sport. L’allenatore rossonero, tuttavia, è stato anche intercettato da Milan TV. Ecco le sue dichiarazioni riportate anche dal sito acmilan.com.

FORMAZIONE
«Calhanoglu aveva bisogno di un turno di riposo, così come Kessie. A Cutrone ho fatto i complimenti, perché continua ad allenarsi prendendo gli antinfiammatori. Sapevamo delle condizioni non ottimali del Pipita, e non era un caso che abbiamo giocato con Castillejo al suo fianco. Hanno riposato i giocatori che ne avevano bisogno. A livello di reparti – in particolar modo la difesa – abbiamo preso una bella rumba».

DUE PUNTE
«Abbiamo provato il 4-4-2 anche nel primo tempo, ma abbiamo fatto fatica nella costruzione del gioco. In generale dobbiamo soffrire di meno. Abbiamo vinto sì, ma non ho visto la squadra padrone del campo. Oggi non abbiamo interpretato bene la partita».

SQUADRA
«Giochiamo bene, però dobbiamo riuscire a trovare compattezza e a leggere meglio le partite. Non abbiamo fatto in modo impeccabile la fase difensiva, dobbiamo migliorare».

CENTROCAMPO
«Il centrocampo nostro veniva saltato con troppa facilità. Purtroppo quando i reparti si allungano andiamo in difficoltà. L’Olympiacos è una squadra che in transizione ti può mettere sempre in difficoltà».

CUTRONE
«Spero che possa diventare il nuovo Inzaghi. Però deve continuare a pedalare e rimanere con i piedi per terra».

SAN SIRO
«Giocare alle 18.55 in una giornata lavorativa non è sicuramente il massimo. Noi dobbiamo far sentire ai tifosi la canzone della Champions. Dobbiamo essere bravi a ricreare l’entusiasmo».

Fonte: AC Milan

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *