Connect with us

Club

Reina a MTV: «L’Olympiakos è abituato da anni all’Europa»

Pubblicato

il

Pepe Reina è stato tra i protagonisti della serata europea del Milan. Il portiere è un vero leader sia in campo che nello spogliatoio.

Il Milan non è riuscito neanche contro l’Olympiakos a mantenere la porta inviolata. La rete subita, tuttavia, non ha compromesso il risultato finale con i rossoneri che sono riusciti a ribaltare lo 0-1 nella ripresa e in 9 minuti. Proprio della partita di Europa League ha parlato Pepe Reina, ai microfoni di Milan TV: «Non è mai facile, soprattutto prima di giocare. L’Olympiacos è abituato a giocare questo tipo di partite, negli ultimi anni è sempre stato in Champions ed Europa League. Era una partita tosta, anche se non siamo andati male nel primo tempo. Siamo andati sotto ma la squadra continuava a giocare e creare. Poi l’abbiamo ribaltata nella ripresa. Loro hanno fatto un grande gol ma, come detto, abbiamo continuato a creare senza subire troppo. Nel secondo tempo abbiamo concesso di più, ma abbiamo concretizzato meglio. Poi l’entrata di Patrick ha cambiato la partita».

Se la partita con il Sassuolo è stata una svolta: «Non parlerei di svolta. La squadra non ha fatto male prima del Sassuolo, ma ha raccolto meno di quello che meritava. Però bisognava vincere al più presto: più che una svolta direi che è stato un primo passo».

Su Cutrone: «Bisogna dargli tempo. Ha grinta, forza e mentalità, questo lo farà diventare grande. Patrick è tutto cuore e grinta e questo è contagioso. È importante avere giocatori del genere in squadra e sono fiero di essere suo compagno».

Sulla stagione: «La classifica ci dice che ci manca qualche punto, ma alla fine abbiamo quelli che meritiamo. Bisogna imparare dagli errori fatti in passato, così arriveranno più vittorie».

Continua a leggere
Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © Daily Milan 2019 | Testata giornalistica | Aut. Tribunale di Biella n° 575 del 31 luglio 2012 | Direttore Responsabile: Luca Rosia