Stadio News

Il Derby è dell’Inter: Icardi gela il Milan al 92’

Scritto da  | 

I ragazzi di Spalletti creano di più nell’arco di tutti i 90 minuti ma il Diavolo resiste. Nel recupero – complice una distrazione di Musacchio e un errore di valutazione di Donnarumma – il numero 9 gela la San Siro rossonero.

Una sconfitta pi2ù che meritata. Un Milan senza gioco e senza idee – apparso a tratti piuttosto timido – non crea alcun grattacapo all’Inter. I nerazzurri – soprattutto nel primo tempo – creano di più meritando anche un vantaggio che non arriva. Nella ripresa il match ristagna a metà campo, determinando un equilibrio causato dalla paura di entrambe di perderla. Al 9′ arriva però la doccia gelata. Vecino butta una palla in mezzo all’area di rigore – dire a caso sarebbe eufemistico – e Icardi insacca di testa sfruttando una topica di Donnarumma. Ciò che ha chiesto Gattuso non si è visto, anzi… e giovedì c’è una partita cruciale in Europa League.

TABELLINO

INTER (4-2-3-1): Handanovic; Vrsaljko, De Vrij, Skriniar, Asamoah; Vecino, Brozovic; Politano (37’st Candreva), Nainggolan (30′ Borja Valero), Perisic (25’st Keita); Icardi. A disposizione: Padelli; D’Ambrosio, Dalbert, Miranda, Ranocchia; Gagliardini, Joao Mario; Lautaro Martinez. Allenatore: Luciano Spalletti.

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Calabria (47’st Abate), Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessie (39’st Bakayoko), Biglia, Bonaventura; Suso, Higuain, Calhanoglu (29’st Cutrone). A disposizione: Reina, Donnarumma A.; Caldara, Laxalt, Zapata; Bertolacci, Mauri; Borini, Castillejo. Allenatore: Gennaro Gattuso.

ARBITRO: Marco Guida di Torre Annunziata.
GOL: 47’st Icardi (I).
AMMONITI: 18′ Biglia (M), 44′ Calhanoglu (M), 47′ Calabria (M), 16’st Suso (M), 30’st Politano (I), 46’st Bakayoko (M).

REPORT

Fin da subito è l’Inter a fare la partita con un Milan in grande difficoltà in fase di costruzione e di uscita palla al piede. Il pressing tarantolato dei nerazzurri è più che positivo e porta il goal del vantaggio. Il guardalinee alza la bandierina e, dopo la conferma del VAR, il goal viene annullato per un tocco di Vecino su cross di Brozovic. Al minuto 18 clamoroso errore dell’arbitro Guida. Biglia entra durissimo su Nainggolan ed entrambi rimangono a terra. Il direttore di gara estrae il giallo per l’argentino ma se andiamo a rivedere il replay e il belga a calpestare volontariamente la caviglia di Lucas. Il provvedimento sarebbe dovuto essere per il centrocampista di Spalletti e forse il giallo sarebbe stato poco. L’Inter continua a giocare meglio e colpisce un palo su bellissima girata di De Vrij. Al 42′ arriva anche un goal annullato al Milan. La dinamica è la stessa del precedente ma questa volta è Romagnoli a toccare prima che la palla arrivi a Musacchio. Giusta chiama arbitrale.

La ripresa inizia a ritmi più blandi e con una maggiore concentrazione di gioco a metà campo. L’arbitro tende ad estrarre più cartellini del dovuto nei confronti dei rossoneri (2 vs 5) ma il match rimane piuttosto corretto. Dopo la girandola di cambi, le squadre – notevolmente stanche – sembrano accontentarsi del pareggio, evitando di subire goal. Nel secondo dei 3 minuti di recupero arriva la doccia freddissima per tutto il popolo milanista. Vecino mette in area di rigore una palla casuale, Donnarumma sbaglia l’uscita, Musacchio si perde Mauro Icardi che insacca. Serve ripeterlo? Era il 92’…

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *