Edicola

Caldara e la sfortuna: sarà un altro lunghissimo stop

Scritto da  | 

Il difensore centrale sarà costretto a fermarsi nuovamente dopo il problema di pubalgia accusato qualche settimana fa. I tempi di recupero si allungano.

La sfortuna continua a perseguitare Mattia Caldara e il Milan. Il difensore – arrivato in estate nell’affare Bonucci – ha giocato appena 90 minuti, in Europa League, contro il Dudelange. Tra gestione da parte di Mister Gattuso e problemi legati ad un inizio di pubalgia, l’ex Atalanta ha faticato ad imporsi al centro della difesa. L’ultima tegola arriva sabato, giorno di rifinitura in vista di Milan-Sampdoria. Mattia rimane fuori dai convocati e si viene a sapere che ha accusato un fastidio al polpaccio ma non sembra nulla di grave. Eppure – nel post match – è Mister Gattuso a svelare un piccolo retroscena tutt’altro che incoraggiante: «Caldara lo perderemo per un paio di mesi, ha avuto un problema al gemello mediale, è una stagione maledetta, ci dispiace per lui». Da anno della consacrazione accanto a Romagnoli, Caldara sembra entrare all’interno di un tunnel in cui si fatica a vedere l’uscita.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *