Resta in contatto con Daily Milan

Stadio

Gigio no, che regalo! È festa Samp, il Milan cade anche a Marassi

Pubblicato

il

La caduta nel derby si è fatta sentire, puntuale, un arrivo quasi matematico. Il sarto Gattuso, chiamato a ricucire lo strappo, l’aveva prevista alla vigilia della sfida all’Inter. Temeva le conseguenze, eventuali, di un ko nella stracittadina, l’impatto mentale che avrebbe avuto sui suoi ragazzi. Con la Sampdoria a Marassi la serata, ieri, è iniziata malissimo per Romagnoli e compagni ma si è conclusa peggio. Il pasticcio di Gigio Donnarumma dopo trentatrè secondi ha regalato la prima palla gol e il vantaggio ai padroni di casa, in rete con Defrel, e la via spianata verso i tre punti. Perché dopo, dal gol al fischio finale, il Milan non ha saputo più reagire, rialzarsi, comandare il gioco per provare a raddrizzare il match, ed è il fatto più scoraggiante del weekend ligure dei rossoneri.

Merito della Samp, che per buona parte della sfida ha gestito a ritmo il gioco nella metà campo avversaria con un pressing che spesso ha spento sul nascere l’inventiva del ragazzi di Rino. Male Piatek, o meglio male la squadra nel non servirlo a dovere e male in generale la strategia offensiva architettata da Gattuso. Questo Milan non aggredisce, lo fa poche volte, non ha idee offensive chiare, non preoccupa più l’avversario che si trova di fronte come faceva appena un mese fa, anche se un po’ a tentoni, affidandosi più ai guizzi dei singoli che a una vera e propria trama corale. Serve la medicina, perché tenendosi a questo passo il pericolo di gettare in fumo la stagione e i progetti futuri è altissimo. Il rischio ora è che nella settimana sulla carta più complicata del campionato, con Udinese in casa martedì e Juventus a Torino sabato, la corsa alla Champions possa rallentare bruscamente. Roma e Lazio si possono avvicinare, potenzialmente i biancocelesti avrebbero anche la possibilità con un match in meno di raggiungere il Milan a quota 51. E stasera c’è Inter-Lazio. Poi, per la Lazio, Spal e Sassuolo. Una settimana in discesa, il danno e la beffa. A questo Milan senza anima, quasi quasi, tocca pure tifare Inter.

Copyright © Daily Milan 2019 | Testata giornalistica | Aut. Tribunale di Biella n° 575 del 31 luglio 2012 | Direttore Responsabile: Luca Rosia