Resta in contatto con Daily Milan

Preparazione

Volata Champions: è spia rossa in mediana

Avatar

Pubblicato

il

L’ultima difficoltà vera sulla strada verso la grande Europa il Milan dovrà affrontarla sabato a Firenze (ore 20.30). Ma contro la Fiorentina, che al proprio campionato non ha più nulla da chiedere ma resta formazione da non sottovalutare (all’andata i viola s’imposero 1-0 a San Siro, rete di Federico Chiesa), Gattuso dovrà fare i conti con una nuova spia rossa accesa dopo la prova interna col Bologna. Il tecnico al Franchi non potrà contare su tre volti protagonisti della mediana rossonera: Biglia, Paquetà e Bakayoko.

Il primo si è infortunato proprio ieri proprio contro i rossoblù di Mihajlovic. Una botta alla schiena l’ha costretto a lasciare anzitempo il terreno di gioco. Il Milan oggi ha comunicato l’assenza di “fratture o lesioni”. L’argentino ha riportato “una contusione ossea e muscolare” che verrà monitorata nei prossimi giorni.

La seconda tegola è cascata dritta su Lucas Paquetà, squalificato per tre turni dal giudice sportivo a seguito dell’espulsione di ieri (era diffidato) e la leggera manata all’arbitro Di Bello nel pieno delle proteste. Per l’ex Flamengo la prima annata in rossonero si è conclusa con la penultima sfida casalinga del campionato. Salterà quindi Firenze, la partita in casa contro il Frosinone e l’ultimo incontro della stagione sul verde della Spal. È ancora da capire se il Club deciderà nelle prossime ore di presentare un ricorso nel tentativo di accorciare, magari di una partita, la pesante, eccessiva penalizzazione.

Capitolo a parte riguarda invece Bakayoko, l’uomo al centro delle polemiche delle ultime settimane. Dopo la diatriba a mezzo social con Francesco Acerbi prima di Milan-Lazio, match di campionato, sfociata poi con l’episodio della maglia del 33 laziale mostrata con la complicità di Kessié sotto la Curva Sud, l’ex Chelsea prima si è presentato in ritardo in allenamento a inizio settimana scatenando l’ira di Gattuso (che ha poi obbligato la squadra a cinque giorni di ritiro forzato) e poi, ieri sera a San Siro, si è messo in mostra per una accesa lite in panchina proprio con il tecnico rossonero. Tiémoué e Rino questa mattina, intorno alle 11, poco prima che a Milanello iniziasse la seduta di allenamento, hanno parlato faccia a faccia dell’accaduto e si sono chiariti. Netta però la presa di posizione del Club, il quale è rimasto profondamente deluso dagli atteggiamenti del ragazzo. Voci sempre più insistenti sostengono che il Milan abbia già fatto sapere al Chelsea che a fine stagione non eserciterà il diritto di riscatto sul suo cartellino. Il francese è in forte dubbio anche per la trasferta di Firenze.

Copyright © Daily Milan 2019 | Testata giornalistica | Aut. Tribunale di Biella n° 575 del 31 luglio 2012 | Direttore Editoriale: Luca Rosia