Resta in contatto con Daily Milan

News

Giampaolo: «In campionato troveremo tante squadre chiuse come il Feronikeli»

Avatar

Pubblicato

il

Il tecnico dopo il successo in Kosovo: «Tanti spunti su cui lavorare». A Milan TV i commenti a caldo di Paquetá e Borini.

Il Milan ha messo nel motore la prima vittoria dell’estate superando il Feronikeli 2-0. A Pristina, al termine del match, è intervenuto ai microfoni di Milan TV Mister Marco Giampaolo, seguito poi da Lucas Paquetá e da Fabio Borini, autore del raddoppio nella ripresa, su assist di Leao. Ecco le dichiarazioni raccolte dal Club Channel rossonero.

MARCO GIAMPAOLO: «Questa partita ci offre spunti su cui riflettere, lavorare e migliorarci. Si è giocato a ritmi più bassi rispetto alle precedenti partite. Anche in questo genere di partite c’è sempre qualche insegnamento da cogliere, perché anche in campionato come oggi troveremo squadre che ci aspetteranno e faranno grande densità difensiva. Lì dovremo essere bravi noi a trovare delle idee, perché servono sempre approcci diversi rispetto all’avversario che trovi davanti. Paquetá per me è una mezzala, è un giocatore molto istintivo che voglio disciplinare. Bonaventura ha qualità, colpi, intuizioni, vede il gioco. è un giocatore di valore che riacquistare consapevolezza fisica, perché non gioca da tanti mesi. Deve avere la pazienza di lavorare per ritrovare il feeling con il proprio corpo. Anche Leão, come Paquetá, è un calciatore istintivo. È appena arrivato e devo capire bene quale può essere la posizione migliore per lui in campo».

LUCAS PAQUETÀ: «Sono molto contento di essere tornato a giocare, spero che questo possa essere un grande anno per noi. Il ruolo? Io mi sento a disposizione del mister, gioco ovunque lui voglia collocarmi. I giocatori di qualità che sono arrivati nel mercato possono solo aiutarci. In campo ci divertiamo ma siamo sempre consapevoli della responsabilità che abbiamo. Leão? Rafael è un grande giocatore, sono convinto che ci aiuterà molto».

FABIO BORINI: «Siamo ancora in precampionato, bisogna spingere per migliorare ogni partita ed è quello che stiamo provando a fare. Questa è stata una trasferta non facile, in giornata, ma il benvenuto dei tifosi kosovari è stato molto caldo e ci ha fatto piacere. Tutti ci stiamo allineando ai concetti del mister, lui ha una filosofia che va assimilata tutti insieme. Uno dei concetti che vuole trasmetterci il Mister è quello di divertirci con la palla: abbiamo giocatori di qualità e di quantità, un buon mix su cui lavorare».

Copyright © Daily Milan 2019 | Testata giornalistica | Aut. Tribunale di Biella n° 575 del 31 luglio 2012 | Direttore Editoriale: Luca Rosia