Resta in contatto con Daily Milan

Analisi

Romagnoli sulle orme di Nesta: una promessa mantenuta

Avatar

Pubblicato

il

Vero milanista prima ancora che capitano, col sole e nella tempesta: ecco come Romagnoli ha conquistato il Milan e i milanisti.

Esattamente quattro anni fa, l’11 agosto 2015 atterrava all’aeroporto di Malpensa Alessio Romagnoli. Da promessa a capitano il passo è stato scattante, breve ma meritato. In uscita dalla Roma e in rossonero per 25 milioni di euro, Alessio aveva raggiunto Milano con un bel carico di critiche sulle spalle: da una parte chi sosteneva che per la sua giovane età il valore del cartellino risultava eccessivo, dall’altra chi ne metteva in discussione le qualità tecniche. È sopravvalutato, si diceva, rischia di diventare un flop.

Nonostante ciò, Romagnoli ha sempre dimostrato la sua bravura e la sua capacità, in ogni occasione. L’ha ammesso in più circostanze: si ispira ad Alessandro Nesta, altro volto brillante del Milan, suo idolo fin da quando era bambino. Ma a differenza dell’ex capitano della Lazio, per Alessio la strada in rossonero è stata fin qui in costante salita. Ale non ha mai goduto di una qualificazione in Champions League, obiettivo sfiorato la scorsa stagione e mancante ormai da troppo tempo. Quando il Milan ha attraversato l’ondata cinese, e confusione e incertezza hanno offuscato il cielo di Milanello, il capitano ha scelto di rinnovare il contratto, nonostante richieste di livello provenienti da altri club.

Oggi Romagnoli è un punto fisso per la Società e per i tifosi del Milan, il capitano ideale per trascinare la ciurma anche dopo l’imbarazzante “vicenda Bonucci”. A solo 23 anni si è fatto carico della fascia più prestigiosa accollandosi oneri e onori, e mettendo a tacere, definitivamente, le tante voci negative circa le sue qualità. Ale oggi è più leader di quanto si potesse immaginare quell’11 agosto 2015, ha ancora tanta esperienza da coltivare ma con una certezza maggiore rispetto a quattro estati fa: ha la stoffa per confermarsi nell’Olimpo dei migliori difensori d’Europa. Che lo possa diventare, sempre più, in maglia rossonera, è speranza oggi di tutta un’intera tifoseria.

Copyright © Daily Milan 2019 | Testata giornalistica | Aut. Tribunale di Biella n° 575 del 31 luglio 2012 | Direttore Editoriale: Luca Rosia