Resta in contatto con Daily Milan

Calciomercato

Triangolo di mercato con Parigi e Madrid: gli occhi del Milan su James Rodriguez e Isco

Avatar

Pubblicato

il

Se parte Neymar da Parigi decollerà una super-offerta per Donnarumma. Con l’addio di Gigio, il Milan studia il colpo di fine mercato.

Per sbrogliare la matassa serve il primo passo avanti, che per ora non c’è. Il “level up” del mercato rossonero passa per il triangolo con Parigi e Madrid. Al centro due nomi: Neymar, corteggiato dal Real di Florentino Perez e preso di mira dai tifosi del Psg, e Gigio Donnarumma, blindato fino ad oggi da Milan solo perché l’offerta importante non è mai arrivata a destinazione. A Casa Milan è fondamentale fare cassa per rientrare in parte dall’ingente investimento dell’estate (in mesi di lavoro, i rossoneri hanno sborsato 85 milioni di euro) ma anche per avere “respiro cash” e regalare una sorpresa alla tifoseria.

Tutto dipende da Neymar, la pedina che, strategicamente, sullo scacchiere va mossa prima di tutte le altre. Il suo passaggio alla corte di Zidane garantirebbe a Leonardo, direttore sportivo dei francesi, la liquidità necessaria per tentare l’affondo decisivo su Donnarumma (il primo – 20 milioni più il cartellino di Alphonse Areola – non è andato a buon fine). Così, a cascata, con Gigio al Parc des Princes il Milan potrebbe contare su un bel bottino a disposizione, in parte destinatile al colpo di fine mercato.

E proprio alle vetrine di Madrid il Milan potrebbe guardare, non solo sognando l’arrivo a Milanello di Luka Modric; il croato continua a lanciare segnali d’affetto ui social media ma la trattativa tra i Club non è mai veramente decollata. I blancos sono alle prese con alcuni esuberi in organico, due dei quali di qualità ed esperienza che potrebbero essere proposti sul mercato a prezzo di saldo. I nomi stuzzicano i palati della dirigenza rossonera: da una parte il centrocampista e attaccante colombiano James Rodriguez, classe 1991, dall’altra il nazionale spagnolo Isco, vecchio pallino del Milan di Galliani il cui cartellino però è valutato 70 milioni di euro. Zidane non lo considera più indispensabile e per questo il Real potrebbe abbassare decisamente le pretese. Con Isco in più nel motore, il nuovo Milan di Giampaolo alzerebbe molto l’asticella, e non solo sul piano tecnico.

 

Copyright © Daily Milan 2019 | Testata giornalistica | Aut. Tribunale di Biella n° 575 del 31 luglio 2012 | Direttore Editoriale: Luca Rosia