Resta in contatto con Daily Milan

Analisi

Reina al Real? Pro e contro della sua cessione

Avatar

Pubblicato

il

I Galacticos sondano Pepe per il ruolo di dodicesimo: il Milan farebbe bene a privarsi di lui?

Il Real Madrid ha messo nel mirino Pepe Reina per il ruolo di dodicesimo. L’imminente cessione di Keylor Navas in direzione PSG spinge infatti il club madrileno alla ricerca di un nuovo vice-Courtois: dalla Spagna rimbalzano voci insistenti che vedrebbero proprio il portiere del Milan in cima alla short list di Zidane. Le stesse fonti spagnole, in particolare il quotidiano AS, parlano di un Florentino Perez fiducioso sulla possibilità di convincere il Milan a privarsi del proprio portiere e di una trattativa che – visti i rapporti di sinergia tra le due società – non dovrebbe presentare particolari problemi. A dieci giorni dalla fine del mercato, però, l’ipotetica cessione di Reina apre un interrogativo: farebbe bene il Milan a privarsi dell’estremo difensore spagnolo? Proviamo a ragionare, valutando pro e contro di questa trattativa.

PERCHÉ NO – Partiamo dai motivi per cui l’operazione Reina-Real non andrebbe fatta. Innanzitutto perché Reina, malgrado sia soltanto una riserva, è uno dei pochi giocatori dotati di grandissima esperienza presenti in rosa. Il suo addio priverebbe Giampaolo di un elemento importante in termini di personalità e di carisma nello spogliatoio. Inoltre, con l’addio dell’ex portiere del Napoli il Milan si ritroverebbe nella condizione di dover cercare un nuovo dodicesimo affidabile da affiancare a Gigio Donnarumma: una cosa non semplicissima a pochi giorni dalla conclusione del mercato. Infine, nella passata stagione proprio la presenza di Reina in organico ha dato a Gigio stimoli importanti per riprendere il suo percorso di crescita e per migliorarsi. Considerando che questa dovrebbe essere la stagione della completa consacrazione di Donnarumma, siamo sicuri che non avere Reina al suo fianco possa essergli di aiuto?

PERCHÉ SI – Se da un lato privarsi di Reina sarebbe doloroso, da un altro punto di vista la sua cessione rappresenterebbe un vero e proprio “colpo” per il Milan e per le casse della società rossonera. Visto l’ingaggio che il portiere spagnolo percepisce – 3,5 milioni netti all’anno fino al 2021 – in relazione al suo impegno (appena 12 le presenze complessive nella passata stagione), cedere Reina avrebbe un grandissimo senso logico dal punto di vista economico-finanziario. Cedendo Reina al Real, i rossoneri risparmierebbero 7 milioni e – se riuscissero ad ottenere anche un piccolo indennizzo dai Galacticos – si garantirebbero una plusvalenza integrale considerato che a bilancio non ci sono cifre di ammortamento. Di questi tempi una mossa senza dubbio logica e intelligente.

Se il Real dovesse insistere nella caccia a Reina, che avrebbe già espresso il suo gradimento per l’operazione, allora il Milan dovrebbe tenere in considerazione tutti questi fattori e decidere se far prevalere le ragioni di campo e spogliatoio oppure quelle di bilancio. Pochi giorni ancora e il destino di Pepe Reina assumerà contorni più chiari. Resta da capire se con sfondo rossonero o blanco…

Copyright © Daily Milan 2019 | Testata giornalistica | Aut. Tribunale di Biella n° 575 del 31 luglio 2012 | Direttore Editoriale: Luca Rosia