Resta in contatto con Daily Milan

News

Un Milan decimato attende l’Udinese. Pioli: «Sfruttiamo il momento»

Avatar

Pubblicato

il

Ore 12.30, a San Siro arriva l’Udinese.

Diciannove, come le giornate di campionato in archivio, come il prossimo gol da segnare (sono 18 da Udine a oggi, un dato pessimo, quarto peggior attacco della Serie A). Un girone dopo il Milan deve fare i conti con un diciannove. Il numero che fu di Krzysztof Piatek, il pistolero che un anno fa nessun (o quasi) poteva fermare sotto porta, il numero che l’ex Genoa lasciò poi a Theo Hernandez oggi bomber dei rossoneri, sarà un caso? Il polacco è tornato a segnare mercoledì sera in Coppa Italia ma la rete in campionato manca ormai da troppe settimane, l’ultima a Bologna.

Diciannove sono i convocati di Mister Stefano Pioli per la sfida del “Meazza” contro l’Udinese. Un Milan falcidiato dagli infortuni scende in campo alle 12.30 alla ricerca della continuità dopo i successi strappati con Cagliari e Spal: «Sfruttiamo il momento, perché in questo girone di ritorno serviranno tanti punti – le parole del tecnico ieri a Milanello –. Siamo cambiati perché lavoriamo bene e con intensità. Saremo in emergenza ma ho fiducia: adesso tutti sono pronti a mettere sotto pressione gli avversari, voglio che i miei abbiano la consapevolezza di essere in grado di fare gol».

San Siro abbraccerà Ibrahimovic dal primo minuto. Con la Sampdoria il campione svedese era entrato a gara in corso: «Zlatan sta dimostrando di non essere una figurina – ha spiegato Pioli –. Il suo arrivo è stato una manna dal cielo per quello che dimostra in campo e in allenamento. Ibra dà il massimo anche nel torello, è un giocatore che non vuole perdere nemmeno una partitella: è così che si alza il livello in una squadra, lui è stato preso anche per questo».

I CONVOCATI
Begović, A. Donnarumma, G. Donnarumma; Conti, Gabbia, Hernández, Kjær, Romagnoli; Bennacer, Bonaventura, Kessie, Krunić, Paquetá; Castillejo, Ibrahimović, Leão, Piątek, Rebić, Suso.

Copyright © Daily Milan 2019 | Testata giornalistica | Aut. Tribunale di Biella n° 575 del 31 luglio 2012 | Direttore Editoriale: Luca Rosia