Resta in contatto con Daily Milan

News

A San Siro arriva il Verona, Pioli: «Kjaer e Zlatan hanno l’influenza»

Avatar

Pubblicato

il

Bennacer è squalificato, anche Krunic è in dubbio. Il tecnico e l’emergenza: «Dobbiamo andare avanti motivati.»

Torna rossa la spia a Milanello. Simon Kjaer e Zlatan Ibrahimovic hanno l’influenza e difficilmente faranno parte della lista dei convocati per il match di domani pomeriggio a San Siro. Alle ore 15.00 arriva l’Hellas Verona: «Abbiamo qualche problema anche con Krunic – spiega Pioli in conferenza stampa alla vigilia dell’incontro –, ma la squadra è pronta. Quando vinci tanto non accade per caso. La salita è molto faticosa e molto ripida, ma quando arriva su, sai che bel panorama puoi vedere. Dobbiamo andare avanti motivati.»

Proprio sul più bello (i rossoneri sono reduci da cinque successi consecutivi tra Serie A e Coppa Italia) Stefamo Pioli è costretto a rivedere l’undici di partenza del 4-4-2. Ma le alternative non mancano: «Adesso abbiamo un gruppo coeso che ha voglia di lavorare. Sono soddisfatto del mercato. Sono state fatte le cose che ci aspettavamo. Credo che sia stato un po’ sottovalutato perché abbiamo inserito giocatori di spessore all’inizio, che ci danno molto anche sul piano della personalità. Non soltanto Zlatan, ma anche Kjaer e Begovic e giovani di prospettiva. Suso ci ha salutato con molta serenità, Piatek non l’ho visto, è partito subito la mattina dopo, ma non ci sono problemi. Nel calcio siamo abituati alle partenze e ai cambi di maglia

Il Verona non va sottovalutato: «Sappiamo che troveremo un avversario in forma. Juric sta facendo un buon lavoro, davvero un buon lavoro. Obiettivo quarto posto? L’idea è solo la partita di domani, solo con questa mentalità possiamo migliorare la classifica.»

Copyright © Daily Milan 2019 | Testata giornalistica | Aut. Tribunale di Biella n° 575 del 31 luglio 2012 | Direttore Editoriale: Luca Rosia