Resta in contatto con Daily Milan

Club

Maldini è con Pioli: «Siamo contenti, ha dato un’identità alla squadra e non era facile»

Avatar

Pubblicato

il

Il Direttore dell’Area Sportiva ai microfoni di Sky: «Ci auguriamo di fare una seconda parte di stagione super, che credo faremo, e sederci con il Mister a maggio a fine stagione».

«Di Pioli siamo veramente contenti. È subentrato in una situazione non facile in cui la squadra non stava andando bene e c’erano poche certezze, si è imposto, ha fatto crescere dei ragazzi giovani e ha dato identità alla squadra». Paolo Maldini, Direttore dell’Area Sportiva del Milan, non spegne le voci sul futuro del tecnico emiliano, dato dai media in uscita a fine stagione, ma pone l’accento sulla fiducia espressa dalla Società nei suoi confronti: «Da adesso a fine stagione possono succedere tante cose – ha detto a Sky. Tutti noi, giocatori, ma soprattutto allenatori e dirigenti viviamo di risultati. Ci auguriamo di fare una seconda parte di stagione super, che credo faremo, e sederci a maggio a fine stagione».

Il Milan – ha detto Pioli oggi a Milanello – è sulla strada giusta: «Gli step sono quelli di una crescita – commenta Maldini –. L’anno scorso siamo arrivati quinti a un punto dalla Champions League, l’idea è quella di migliorare questo risultato. C’è ancora la possibilità, avremo ancora tante occasioni per dare una svolta alla nostra stagione. Il resto lo stiamo facendo: una rosa più giovane, meno folta, il monte ingaggi che cala. Non abbiamo ancora il Milan dei nostri sogni, ma ci stiamo lavorando».

A San Siro è attesa la Juventus: «È una semifinale, quindi c’è valore che ne consegue, molto importante – ha aggiunto Maldini –. È uno dei due obiettivi della stagione, che dà accesso diretto all’Europa League. E poi giochiamo contro una grande squadra, che ha dominato gli ultimi 7-8 anni in Italia. Ci sarà uno stadio pieno per l’ennesima volta, in questo i nostri tifosi sono sempre stati molto vicini».

I rossoneri ci arrivano dopo la pesante sconfitta nel derby: «Se analizziamo bene la partita, è stato veramente un primo tempo fantastico da parte nostra, il miglior primo tempo degli ultimi cinque anni, secondo me. Ci sono delle mancanze, lo sappiamo e stiamo lavorando su questo. Non siamo una squadra perfetta e stiamo lavorando per migliorare e cancellare determinati errori per evitare di perdere partite che non meriti di perdere».

Copyright © Daily Milan 2019 | Testata giornalistica | Aut. Tribunale di Biella n° 575 del 31 luglio 2012 | Direttore Editoriale: Luca Rosia