Resta in contatto con Daily Milan

Milan mercato

Hauge, il Milan chiude. Domani visite e firma: «Non vedo l’ora di giocare con Ibra»

Avatar

Pubblicato

il

L’ala del Bodo/Glimt ha ben impressionato a San Siro giovedì, ma lo scouting rossonero lo seguiva da tempo.

Il Milan ha fiutato l’affare (l’opportunità) e si è aggiudicato in uscita dal Bodo/Glimt Jens Petter Hauge, attaccante (è un’ala sinistra) classe 1999 che i rossoneri hanno affrontato giovedì scorso a San Siro in Europa League. Un’operazione lampo che gli uomini mercato rossoneri – che seguivano questo profilo da tempo – hanno chiuso senza particolari difficoltà. Ieri è arrivata la fumata bianca: all’accordo con l’entourage del giocatore è seguita l’intesa tra i club.

Su Hauge erano concentrate le attenzioni di Manchester United, Manchester City e l’RB Lipsia. Alla fine l’ha spuntata il Milan per 5 milioni di euro (6 le richieste iniziali del Bodo per la cessione del cartellino a titolo definitivo).

«Non vedo l’ora di giocare con Ibra, cercherò di imparare da lui, un giocatore che ho sempre seguito e ammirato» ha dichiarato Petter a una tv norvegese prima della partenza per Milano. «È chiaro che è un club incredibilmente grande, le cose sono diventate realtà negli ultimi giorni e penso sia fattibile giocare nel Milan. Sarà emozionante vedere cosa porteranno i prossimi giorni, spero che andrà tutto bene. È un passo che sentivo di essere pronto a fare. Devo solo ringraziare il Bodo/Glimt per la collaborazione che abbiamo avuto negli ultimi giorni». Hauge è atteso in città nelle prossime ore. Domani si sottoporrà alle visite mediche prima di raggiungere gli uffici del club al Portello, per la firma sul contratto, e a seguire il Centro Sportivo di Milanello per l’incontro con Mister Pioli e i suoi nuovi compagni di squadra.

Copyright © Daily Milan 2020 | Testata giornalistica | Aut. Tribunale di Biella n° 575 del 31 luglio 2012 | Direttore Editoriale: Luca Rosia