Resta in contatto con Daily Milan

Primo Piano

L’intesa Calha-Ibra e la mano di Pioli

Avatar

Pubblicato

il

Hakan e Zlatan trascinano il Milan. La chiave del successo di Dublino.

Ibra gli parla in turco – ha rivelato Hakan in una recente intervista – e questo di sicuro aiuta l’intesa. Nella notte irlandese di Shamrock Rovers-Milan a brillare è la coppia che ti aspetti, quella protagonista già durante la veloce risalita del primo Milan di Pioli in campionato. Ibra e Calhanoglu, il primo segna sfruttando l’assist del compagno e apre la strada verso vittoria e qualificazione (i rossoneri ora se la vedranno con i norvegesi del Bodø/Glimt, nel terzo turno preliminare di Europa League giovedì), il secondo serve sul piatto al compagno di reparto e chiude i conti dopo aver accarezzato dentro una manciata di tentativi il raddoppio nella ripresa. Il successo di ieri in Irlanda passa molto dal fitto dialogo tra Zlatan Ibrahimovic e Hakan Calhanoglu – amici dentro e fuori il rettangolo verde – e grande merito del punto di forza tattico di questo Milan è di Stefano Pioli: il tecnico emiliano ha lavorato molto sull’equilibrio dello spogliatoio, ha ascoltato le esigenze di tutti (Calha voleva provarci da 10 nel ruolo del 10, non da mezz’ala, zolla occupata in passato) e ha messo in comfort ognuno dei suoi uomini. Se lavori in un ambiente “sano” e fucina di forti valori quali la fiducia, intese e risultati sono solo un’ottima e naturale conseguenza. È ciò che il Milan di Ibra e Calhanoglu, la freccia e la corda dell’arco rossonero, vuole ottenere con continuità anche in campionato.

Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © Daily Milan 2020 | Testata giornalistica | Aut. Tribunale di Biella n° 575 del 31 luglio 2012 | Direttore Editoriale: Luca Rosia