Resta in contatto con Daily Milan

Primo Piano

Milan-Bologna, le pagelle: manita dei rossoneri, Calhanoglu straripante

Avatar

Pubblicato

il

La squadra di Pioli continua a vincere, e lo fa schiacciando il Bologna per 5-1. Calhanoglu continua a ispirare sé stesso e i compagni.

Pagelle Milan-Bologna, il migliore in campo

Hakan Calhanoglu: 7,5
Continua a essere l’uomo chiave di questo Milan. Il numero 10 su cui gira tutto l’attacco rossonero. Anche oggi un gol e un assist, a dimostrazione del suo ottimo periodo di forma.

Pagelle Milan-Bologna, gli altri voti

Gianluigi Donnarumma: 6,5
Una saracinesca anche oggi. Compie una parata di puro istinto su Santander e gestisce bene ogni palla che gli arriva. Non può nulla sul gran gol di Tomiyasu.

Davide Calabria: 7
Pioli gli dà fiducia e lui non spreca l’occasione. Gioca una partita propensa all’attacco e non sbaglia nulla in difesa. Riesce addirittura a trovare il gol per il definitivo 5-1 rossonero. Bene così!

Simon Kjaer: 6,5
Partita ordinata, senza particolari sbavature. Unico errore il retropassaggio troppo lento che ha portato poi al calcio di punizione a due in area del Bologna. Nel complesso, il solito muro danese.

Alessio Romagnoli: 6
Mezzo voto in meno rispetto al suo compagno di reparto perché non pressa a dovere Tomiyasu in occasione del gol. Per quanto riguarda il resto, solita partita di sostanza.

Theo Hernández: 7
È un treno. Fornisce l’assist a Saelemaekers dopo un grande passaggio di Rebic e contiene a dovere le incursioni avversarie. Sfiora anche un eurogol da fuori area dopo una delle sue solite cavalcate.

Franck Kessié: 6,5
Solo il palo gli nega il quarto gol consecutivo. È il solito carro armato in mezzo al campo e si dimostra a suo agio con la palla tra i piedi.

Ismaël Bennacer: 7
Trova finalmente la prima gioia rossonera, dopo molte prestazioni di livello. Anche oggi domina a centrocampo e illumina i compagni con i suoi passaggi. Incedibile.
Dal 79’ Lucas Biglia: 6

Alexis Saelemaekers: 7
Anche per lui primo gol rossonero, dopo una grande azione di Rebic e Theo Hernández sull’out di sinistra. Corre e dà l’anima per la sua squadra, mettendoci anche una buona dose di qualità.
Dal 62’ Rade Krunić: 6
Pioli lo inserisce come ala destra e non sembra trovarsi in difficoltà. Tenta anche una conclusione da fuori area, di poco fuori.

Ante Rebić: 7
Anche lui, come Calhanoglu, è ormai una certezza. Segna l’unidicesimo gol in campionato ed è sempre pericoloso là davanti.
Dall’82’ Lorenzo Colombo: S.V.

Zlatan Ibrahimović: 6,5
Gioca di sponda per i compagni e fornisce anche l’assist a Rebic per il gol del momentaneo 4-1. La sua importanza sta nel saper liberare sempre i suoi compagni, che pendono dalle sue giocate.
Dal 62’ Rafael Leão: 6,5
Entra in campo col piglio giusto. Arriva due volte al tiro e nel recupero serve l’assist per Calabria. Nettamente in crescita.

All. Stefano Pioli: 8
Questo capolavoro a tinte rossonere è tutto merito suo. Ha saputo assembleare una squadra che vince divertendosi e giocando un calcio a sua volta spumeggiante. Non sappiamo ancora quale sarà il suo futuro, ma in quel di Milanello, Stefano Pioli sarà sempre ben visto.

Copyright © Daily Milan 2020 | Testata giornalistica | Aut. Tribunale di Biella n° 575 del 31 luglio 2012 | Direttore Editoriale: Luca Rosia