Resta in contatto con Daily Milan

Primo Piano

Milan-Cagliari, le pagelle: super Zlatan Ibrahimovic, segna e raggiunge quota 10!

Avatar

Pubblicato

il

La squadra di Pioli conclude il suo campionato nel migliore dei modi, battendo 3-0 il Cagliari e confermandosi come la squadra più in forma dopo il lockdown. Ibra segna e sale a quota 10 gol in campionato. Nonostante il rigore sbagliato, è lui l’MVP.

Milan-Cagliari, il migliore in campo

Zlatan Ibrahimovic: 7.5
Propizia tutti e tre i gol rossoneri, e gioca con una semplicità disarmante. Col suo centro sotto l’incrocio dei pali supera Piola come calciatore più anziano a raggiungere la doppia cifra di gol segnati in campionato, a quasi 39 anni. Si fa intuire il rigore da Cragno, ma ciò non toglie che la prestazione dello svedese sia stata di un livello semplicemente superiore.

Milan-Cagliari, gli altri voti

Gianluigi Donnarumma: 6
Spettatore non pagante per tutta la partita, si fa trovare pronto e respinge un gran colpo di testa di Faragò negli ultimi secondi di gara.

Davide Calabria: 6.5
Il terzino classe ‘96 è in netta crescita, come dimostrano queste ultime uscite. Non sbaglia quasi niente ed è spesso presente nelle azioni offensive della squadra.

Simon Kjaer: 6.5
Di testa è, come sempre, perentorio. Non lascia scampo al Cholito Simeone, che con lui è in difficoltà per tutta la partita. Il danese è ormai un punto fisso del Milan, sul quale puntare anche in vista della prossima stagione.
Dal 79’ Leo Duarte: SV

Matteo Gabbia: 6.5
Come Calabria, anche lui in crescita. Dimostra anche una discreta qualità, con dei bei lanci lunghi a scavalcare il centrocampo. Bravo, ragazzo!

Theo Hernández: 6.5
Sembra stanco e affaticato, con poche incursioni offensive, fino a quando, al minuto 55, prende palla e si fa quaranta metri verso la porta avversaria, creando di fatto l’azione che porterà poi al 2-0 di Ibra.

Franck Kessié: 6.5
Prestazione di tutto rispetto dell’ivoriano, che non sbaglia niente si fa trovare sempre pronto. A centrocampo è un vero caterpillar, al quale diventa impossibile togliere palla.

Ismaël Bennacer: 6
Prova di personalità, senza particolari squilli. Mostra sempre grande personalità, non rinunciando mai a verticalizzare.
Dal 66’ Marco Brescianini: 6
A partita ormai chiusa, Pioli lo inserisce e lui non sfigura.

Samu Castillejo: 7
Torna titolare dopo l’infortunio di Ferrara contro la Spal e timbra subito il cartellino, grazie ad un assist al bacio di Bonaventura. Anche lo spagnolo avrà un ruolo importante nella stagione 20/21, perché il Milan ha indubbiamente bisogno delle sue qualità.
Dal 66’ Daniel Maldini: 6
Seconda presenza stagionale per il figlio di Paolo, che non si dimostra affatto timido quando c’è da attaccare. Il ragazzo si farà.

Hakan Calhanoglu: 6.5
Dopo un gran passaggio di Ibra, si mangia un gol già fatto solo davanti al portiere, ma ciò nonostante il turco è sempre più fondamentale nell’undici rossonero. Anche contro il Cagliari gioca una partita ordinata e gestisce al meglio ogni pallone gli capiti tra i piedi.
Dal 56’ Alexis Saelemaekers: 6
Tanta corsa e impegno nell’ultima mezz’ora da parte del belga, che dà sempre un grande apporto alla squadra.

Rafael Leão: 7
È ingiocabile: scatti in velocità, dribbling e acrobazie contraddistinguono il portoghese nella prima mezz’ora di gioco. Prende prima un palo che fa carambolare la palla su Klavan in occasione dell’autogol che regala il vantaggio al Milan, poi una clamorosa traversa in rovesciata. È costretto a uscire al 38’ a causa di un problema all’adduttore.
Dal 38’ Giacomo Bonaventura: 6.5
Nella notte dell’ultima partita in rossonero, dopo sei lunghi anni, Jack onora al meglio la maglia, con l’assist a Castillejo per il terzo gol milanista. A fine match si dirige verso il centro del campo e, in ginocchio, ripensa a quel che è stata la sua avventura in rossonero. Un giocatore esemplare, che si merita solo un enorme “Grazie”!

All.Stefano Pioli: 7
Se il Milan è la squadra che ha totalizzato più punti dopo il lockdown il merito è soprattutto suo. I tifosi ora si aspettano che la sua squadra inizi la prossima stagione nello stesso modo in cui ha terminato questa, ma siamo sicuri che se il clima all’interno di Milanello sarà distinto da fiducia e apprezzamento reciproco, allora Pioli ci farà togliere diverse soddisfazioni!

Copyright © Daily Milan 2020 | Testata giornalistica | Aut. Tribunale di Biella n° 575 del 31 luglio 2012 | Direttore Editoriale: Luca Rosia