Resta in contatto con Daily Milan

Primo Piano

Milan insuperabile: doppietta di Ibra, anche il Sassuolo si arrende

Avatar

Pubblicato

il

2-1 dei rossoneri sul verde del Mapei Stadium.

Due acuti sotto il cielo di Reggio Emilia del tenore Ibrahimovic regalano al Milan il nono risultato utile consecutivo in campionato. Col Sassuolo finisce 2-1 dopo l’aggancio di Ciccio Caputo su calcio di rigore, una serata che proietta i rossoneri a 59 punti in classifica lasciando proprio il team neroverde a -11, fuori dalla lotta a tre giornate dal termine. È un Milan tritatutto e lo confermano ancora una volta i numeri: 23 punti conquistati su 27 a disposizione dopo la ripartenza post Covid. Una rinascita che consolida la panchina di Stefano Pioli e allontana improvvisamente Ralf Rangnick dal futuro del Club. In serata il Milan ha colto la palla al balzo e comunicato a fine match il rinnovo del rapporto con il suo allenatore. Per Donnarumma 200^ partita con la maglia del Milan, un traguardo pazzesco per un ragazzo di appena 21 anni e non sarà l’ultimo: anche per lui è in arrivo il prolungamento di contratto, oggi in scadenza il prossimo 30 giugno.

LA PARTITA IN SINTESI

Milan in superiorità numerica dal 49′ del primo tempo per espulsione di Bourabia. Ibra viene confermato titolare, Conti torna a destra preferito a Calabria. Ci prova subito Locatelli, l’ex della serata, dal limite dell’area ma il suo tiro è impreciso. Conti lascia il campo dieci minuti più tardi per un problema al ginocchio, Calabria prende il suo posto. Ancora padroni di casa pericolosi al 14′ con una bella azione corale chiusa da un tentativo di Berardi, intercettato da Donnarumma. Il Milan replica con Rebic e Ibrahimovic (punizione alta sopra la traversa). La prima rete dei rossoneri arriva da una palla abbandonata da Peluso, raccolta da Kessie: è Calhanoglu a servire l’assist vincente a Ibrahimovic che di testa anticipa Muldur e batte Consigli. Alla mezz’ora si ferma anche il capitano Alessio Romagnoli (anche per lui guaio al ginocchio), lo sostituisce Matteo Gabbia. Ibra va vicino al raddoppio al 32′, il Sassuolo pareggia i conti a poche curve dall’intervallo. Calha tocca la palla con il braccio destro su punizione di Rogerio e per Pairetto, dopo la consultazione al VAR, è calcio di rigore, che Caputo non sbaglia. I rossoneri non demordono e trovano subito una nuova occasione per tornare al comando: nuova palla persa per il Sassuolo (questa volta da Raspadori), contropiede di Calhanoglu, palla in profondità a Zlatan che anticia bene l’uscita di Consigli e firma la doppietta. 2-1 all’intervallo, con gli uomini di De Zerbi che rientrano in campo dagli spogliatoi con l’uomo in meno. La ripresa si chiude con un sostanziale pareggio: per il Sassuolo ci provano Rogerio e Berardi, per il Milan Bonaventura con due conclusioni ravvicinate.

Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © Daily Milan 2020 | Testata giornalistica | Aut. Tribunale di Biella n° 575 del 31 luglio 2012 | Direttore Editoriale: Luca Rosia