Resta in contatto con Daily Milan

Milanello

Pioli sorride: nessun contagio dai Nazionali. Rebic frena, Gigio carica: «Inter, questa volta vinciamo noi»

Avatar

Pubblicato

il

Allenamento a ranghi completi a Milanello a due giorni dalla Stracittadina contro l’Inter. Donnarumma a Sky: «Sono ottimista, faremo una grande partita».

La prima è già una buona notizia. Anzi, ottima se calata nella cronaca dell’ultima settimana: dal rientro dei giocatori impegnati con le nazionali il Milan non ha registrato nessun nuovo contagio da Covid-19. I tamponi effettuati in giornata hanno dato tutti esito negativo. Così il gruppo è potuto scendere in campo a Milanello al completo agli ordini di Mister Pioli. A due giorni dal derby contro la corazzata nerazzurra di Antonio Conte, il tecnico emiliano ha lavorato per la prima volta sul match con tutti gli effettivi a disposizione (esclusi ovviamente Leo Duarte e Matteo Gabbia, entrambi ancora in isolamento fiduciario). Sei invece i nerazzurri in quarantena, gli esclusi – per ora – del derby: Alessandro Bastoni, Milan Skriniar, Roberto Gagliardini, Ionut Radu, Radja Nainggolan e Ashley Young.

Out anche Ante Rebic. Nulla da fare per il croato. L’ottimismo di rivederlo sulla lista dei convocati già per il superclassico di sabato sera a San Siro ha dovuto cedere il passo al realismo delle ultime ore. Ante ci ha creduto ma è stato saggiamente frenato dallo staff sanitario rossonero: la lussazione al gomito sinistro accusata a Crotone lo scorso 27 settembre ha bisogno ancora di tempo per guarire completamente. Meglio non rischiare. Anche perché il Milan superato il big match con l’Inter entrerà in un frullatore di impegni dai ritmi piuttosto elevati: tra campionato ed Europa League, il turnover sul taccuino di Pioli sarà una delle chiavi primarie per provare a uscirne indenni.

Chi sarà uomo derby – almeno nell’undici titolare – invece è Gigio Donnarumma, che gode di un ottimo stato di forma fisica e mentale. Alle prove decisive inanellate in maglia rossonera in questi mesi di ripresa, ha aggiunto la medaglia di MVP di Italia-Olanda disputata a Bergamo nella serata di ieri. Migliore dell’undici azzurro (insieme a Chiellini ad essere sinceri) con tanto di mezzo miracolo su Depay a salvare il risultato. A Sky Sport oggi Gigione ha lanciato la sfida ai cugini in allerta sull’altra sponda del Naviglio: «Il gap con l’Inter si è ridotto – ha detto –. La Società è stata brava a fare un buon mercato e il Mister sta facendo grandi cose. Ora dimostriamolo sul campo. Abbiamo voglia di riscattarci e di fare un grande derby. Questa volta vogliamo vincerlo». Il Milan formato 2020 non teme nessun tipo di avversario: «Sono molto ottimista e convinto che faremo una grande partita – ha aggiunto Donnarumma –. Siamo tranquilli perché non abbiamo paura». Parla da leader Gigio, 21 anni all’anagrafe e sabato al suo derby di Milano numero 10. Impressionante.

Copyright © Daily Milan 2020 | Testata giornalistica | Aut. Tribunale di Biella n° 575 del 31 luglio 2012 | Direttore Editoriale: Luca Rosia