Resta in contatto con Daily Milan

News

Ripresa Serie A: ipotesi metà giugno. Allenamenti collettivi: settimana decisiva

Avatar

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 2 minuti

Ripresa Serie A: il comitato tecnico scientifico verso il via libera alle sedute di allenamenti collettive. Ma occhio ai paletti.

Il d-day è oggi. In giornata arriverà il tanto atteso via libera dal comitato tecnico scientifico per la ripresa degli allenamenti collettivi. Gran parte dei club di Serie A hanno già riacceso i motori. Il Milan ha riaperto giovedì i cancelli di Milanello con sedute differenziate (un gruppo al lavoro al mattino e uno al pomeriggio) seguite a distanza da mister Pioli e dai suoi collaboratori. Oggi per i rossoneri nuova giornata di preparazione a Carnago seguita poi da due giorni di riposo (mercoledì mattina è prevista la ripresa).

Ripresa Serie A 18 maggio allenamenti: settimana importante

Il “sì” del cts sarà accompagnato da rigorose disposizioni anti contagio da Sars-CoV2 che i tecnici invieranno nelle prossime ore al ministero dello sport. Da domani, quindi, si entrerà nella settimana decisiva verso la ripresa. Le decisioni delle prossime ore – indirizzate verso l’apertura dei centri sportivi a sedute collettive – verranno poi discusse al centro di una serie di incontri tra il governo e i vertici dello sport: il premier Giuseppe Conte ne parlerà insieme ai vertici del calcio, poi il tema passerà sul tavolo dell’assemblea di Lega e verrà analizzato in una riunione straordinaria della giunta nazionale del Coni alla presenza del ministro dello sport Vincenzo Spadafora.

Ripresa Serie A 18 maggio allenamenti: le raccomandazioni del cts

Tra i paletti che il comitato tecnico scientifico potrebbe integrare nel documento che verrà consegnato al ministro della sanità Roberto Speranza, la messa in quarantena della squadra nel caso venisse individuato un solo caso positivo tra gli atleti. Tutti in isolamento per quattordici giorni, esattamente come succede per i normali cittadini contagiati dal virus. Superata invece la divisione dei calciatori coinvolti negli allenamenti in piccoli gruppi: dal momento che il “gruppo squadra” ha superato test ed esami medici, questa prescrizione appare infatti superflua.

Ripresa Serie A 18 maggio: Spadafora frena gli entusiasmi

Per la ripartenza dei campionati se ne riparlerà più avanti. Il ministro Vincenzo Spadafora nei giorni scorsi è stato chiaro e le sue parole via facebook hanno destato non poche polemiche: Leggo cose strane in giro ma nulla è cambiato rispetto a quanto ho sempre detto sul calcio – aveva scritto sulla propria pagina ufficiale –. Gli allenamenti delle squadre non riprenderanno prima del 18 maggio e della ripresa del campionato per ora non se ne parla proprio. Ora scusate ma torno ad occuparmi di tutti gli altri sport e dei centri sportivi (palestre, centri danza, piscine, ecc) che devono riaprire al più presto!

Ripresa Serie A 18 maggio allenamenti: l’orizzonte

La realtà è che una data effettiva ancora non c’è. C’è una visione per ora, una prospettiva che porta verso il weekend di metà giugno (13-14 giugno). Solo se in un mese la curva dei contagi non tornerà a rialzarsi, la speranza di riaccendere oggi la Serie A e la Coppa Italia (il Milan deve affrontare la semifinale di ritorno a Torino contro la Juventus) potrebbe finalmente diventare certezza.

Copyright © Daily Milan 2020 | Testata giornalistica | Aut. Tribunale di Biella n° 575 del 31 luglio 2012 | Direttore Editoriale: Luca Rosia