Resta in contatto con Daily Milan

Live

Bologna-Milan 1-2: Rebic e Kessie trascinano i rossoneri, ma che sofferenza!

Avatar

Pubblicato

il

Il play by play della partita

PRIMO TEMPO
3′ – Bologna a un passo dalla rete del vantaggio: all’altezza dell’area piccola, Sansone non sfrutta un buco della difesa del Milan.
4′ – Ora è il Milan a non sfruttare al meglio una disattenzione difensiva dei rossoblu. Rebic sbaglia la misura del passaggio in area.
7′ – Ibra apre per Saelemaekers, Alexis scodella in area per Rebic, Ante a sua volta serve di tacco Leao, che senza pensarci due volte però spara la sfera dritta in curva. Azione tutta in velocità per i rossoneri.
11 – Falcata di Theo Hernandez, palla per Ibra, ben contrastato però da Soumaoro.
12′ – Milan vicino al gol con Theo Hernandez su calcio di punizione: parabola insidiosissima dalla destra dell’ex Real a impegnare Skorupski, che con le dita riesce a deviare il pallone quanto basta per colpire la traversa. Dopo il rimbalzo della sfera l’azione prosegue…
20′ – Lancio di Leao per Ibra che a tu per tu perde il duello con Skorupski. Il portiere rossoblu va sul pallone, Zlatan va a terra e accenna una timida protesta. Corretta la decisione dell’arbitro di non assegnare il calcio di rigore.
23′ – Rigore per il Milan: Dijks trattiene Leao in piena area di rigore, riceve il giallo e manda i rossoneri sul dischetto. Pochi istanti prima Ibra aveva impegnato Skorupski due volte in pochi secondi, prima con un colpo di testa.
26′ – GOOOOOOOOOL DEL MILAN! Skorupski intercetta la conclusione di Ibrahimovic, la palla rimane lì, Rebic è nel posto giusto e la infila sul secondo palo.
29′ – Ora ci prova Leao con un destro ben calibrato dal limite… Skurupski deve superarsi ancora.
31′ – Bel cross di Dijks, Theo anticipa di testa Orsolini e mette in fallo laterale. Bologna in pressione alta.
32′ – Bologna ancora in area, calcio d’angolo di Barrow, Ibra di testa libera l’area… L’azione prosegue e si conclude con un mancino potente di Orsolini dal limite e la palla a lato di poco, sull’esterno della rete.
33′ – Conclusione di Ibra, deviazione e palla tra le braccia di Skorupski.
38′ – Bel pallone di Calabria indirizzato sul secondo palo, Ibra non ci arriva.
40′ – Bologna vicino alla rete del pareggio con Sansone: Donnarumma si oppone in uscita bassa.
41′ – Rebic per Ibra (ottimo cross di Ante), sponda di Zlatan per Calabria che in tuffo colpisce debolmente la palla a un passo da Skorupski.
41′ – Occasione del Bologna in ripartenza, tre contro uno, Donnarumma a terra nega la gioia del gol a Dominguez.
44′ – Pallone di Theo Hernandez per Rebic, Ante conclude di prima intenzione e Skorupski si oppone. Sulla ribattuta ci prova Calabria, ma il suo tiro si perde sul fondo.
45′ – Un minuto di recupero.
45’+1′ – Termina la prima frazione: Milan in vantaggio con Ante Rebic.

SECONDO TEMPO
1′ – Inizia la ripresa.
1′ – Il Bologna parte subito forte con una conclusione di Barrow deviata in angolo. Sugli sviluppi, i rossoblù accarezzano ancora il vantaggio sul primo palo.
3′ – Punizione per il Bologna, la conclusione di Orsolini si spegne oltre la traversa. Tiraccio.
4′ – Tiro di Leao, Skorupski la alza in corner. Rafa si dispera, voleva servire Ibra a centro area (completamente smarcato) ma invece di un cross gli è uscita una conclusione insidiosa.
6′ – Cartellino giallo per Ante Rebic, falloso su Orsolini.
9′ – Rigore per il Milan! Tocco di mano nettissimo di Soumaoro su contrasto con Ibra. Espulso Riccardo Bigon in panchina per proteste.
10′ – GOOOOOOOOOL DEL MILAN! Kessie spiazza Skorupski!
11′ – Si scaldano gli animi in campo. Doveri estrae il giallo anche per Soriano.
14′ – Bellissima palla di Barrow per Orsolini, il numero 7 di Mihajlovic la colpisce di testa ma non trova lo specchio. Rimessa dal fondo. Si scalda Bennacer.
15′ – Conclusione di Orsolini, para a terra Gigio Donnarumma. È pronto a entrare in campo anche Rade Krunic.
16′ – Milan a un passo dal terzo gol: Theo Hernandez dal limite allarga per Calabria, smarcato, Davide prova il colpo di biliardo e impegna Skorupski, la palla rimbalza dalle parti di Leao ma la retroguardia rossoblu devia in angolo.
17′ – Doppio cambio per il Milan: escono Tonali e Rebic, entrano Bennacer e Krunic.
21′ – Krunic ha preso il posto in campo di Rafa Leao, da numero dieci. Il portoghese ora è esterno a sinistra.
22′ – Tre sostituzioni per Mihajlovic: Sansone, Dominguez e Orsolini cedono il posto a Vignato, Svanberg e Skov Olsen.
24′ – Bologna pericoloso dalle parti di Donnarumma. I rossoblu non mollano nonostante il doppio svantaggio.
26′ – Azione interessante del Milan: Leao scodella per Ibra sul secondo palo, Zlatan di sponda con un colpo di tacco serve per Krunic ma il bosniaco non arriva sulla sfera.
27′ – È il turno di Mario Mandzukic, che prende il posto di Rafael Leao.
29′ – Ritmi decisamente più bassi in questa seconda fase della ripresa.
34′ – Quarto e quinto cambio per il Bologna: fuori Dijks e Schouten, dentro Palacio e Poli.
35′ – Ultimi dieci minuti al “Dall’Ara”. Il match si è lentamente addormentato.
36′ – GOL DEL BOLOGNA. Poli, appena entrato, la piazza sotto la traversa da pochi metri, ben servito da Skov Olsen. Ora c’è da soffrire.
39′ – Bologna vicinissimo al pareggio con Soriano: colpo di testa in tuffo sul primo palo, Donnarumma si oppone e devia in angolo. Milan schiacciato nella propria metà campo.
42′ – Assedio del Bologna! Che sofferenza!
45′ – Quattro minuti di recupero.
45’+4′ – È FINITA! Il Milan sale in classifica a 46 punti e stacca momentaneamente l’Inter, ora a -5.

Le formazioni ufficiali

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Soumaoro, Danilo, Dijks; Schouten, Domínguez; Orsolini, Soriano, Sansone; Barrow.
A disposizione: Da Costa, Ravaglia; De Silvestri, Paz, Hickey; Svanberg, Poli, Baldursson; Vignato, Skov Olsen, Palacio.
Allenatore: Mihajlović.

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma G.; Calabria, Tomori, Romagnoli, Hernández; Tonali, Kessie; Saelemaekers, Leão, Rebić; Ibrahimović.
A disposizione: Donnarumma A., Tătăruşanu; Dalot, Kalulu; Bennacer, Castillejo, Hauge, Krunić, Meïte; Maldini, Mandžukić.
Allenatore: Pioli.

Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *