Resta in contatto con Daily Milan

Conferme

Casa Milan: il punto sui rinnovi

Pubblicato

il

Quello dei rinnovi spesso è capitolo scottante e prioritario. Il Milan l’ha aperto da settimane e lavora per risolvere in breve tempo ogni singola pratica. Quella legata a Zlatan Ibrahimovic, per esempio, verrà presa in esame nel giro di una decina di giorni, appena il giocatore rientrerà in Italia. Ibra e la dirigenza si ritroveranno attorno a un tavolo ai piani alti di Casa Milan per parlare di futuro, capire se e come proseguire insieme anche la prossima stagione.

E poi c’è Rafael Leao, finito sotto i radar delle big d’Europa – Real Madrid su tutte – ma la cui volontà è una e una sola: restare a Milano. Per il Milan il portoghese è incedibile ma va blindato con un prolungamento del contratto e una revisione dell’ingaggio, oggi fermo a 1,5 milioni di euro a stagione. Gli verrà triplicato e bisogna solo capire quando accadrà, una data ufficiale non è ancora stata fissata.

La coppia di centrali Tomori-Kalulu quest’anno si è meritata ampiamente il rinnovo del contratto. Entrambi i nomi sono sulla scrivania di Paolo Maldini, i contatti con i rispettivi entourage avviati da giorni. Il Milan ha proposto sia a Fikayo sia a Pierre un prolungamento fino al 2027. Tomori passerà dal guadagnare 2 milioni di euro a guadagnarne 3,5 all’anno, Kalulu da 600mila euro ne percepirà a stagione 1,3.

A Casa Milan si pensa anche al rinnovo di Rade Krunic, uomo prezioso per Stefano Pioli per la sua duttilità in campo. Anche il bosniaco resterà in rossonero, entro fine mese incontrerà la dirigenza in sede per discutere del nuovo contratto.

Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.