Resta in contatto con Daily Milan

Reazioni

Castillejo: «Qui mi sento in famiglia. Con Pioli e Ibra siamo più squadra»

Avatar

Pubblicato

il

Samu Castillejo ha parlato ai microfoni di Milan TV. Temi dell’intervista: la rinascita della squadra dall’arrivo di Pioli e Ibra, la sorpresa Diaz e il prossimo impegno di Europa League contro il Lille, in programma in trasferta giovedì sera.

Castillejo a Milan TV

«Sto attraversando un bel momento della mia carriera. Qui mi sento dentro a una famiglia. I mesi scorsi sono stati pesanti per i problemi fisici che ho dovuto affrontare. Dall’arrivo di mister Pioli e di Ibra abbiamo capito che c’è bisogno di tutti e bisogna correre l’uno per l’altro. Vogliamo fare qualcosa di bello. Il mister è un grande lavoratore, gli piace caricarci e parlare, ci è sempre vicino. È importante per noi. Ha cambiato la mentalità del gruppo: era difficile ma lui ci è riuscito. Ora tutti sappiamo cosa fare».

E ancora: «Brahim Diaz? Lo conosco da quando ha dieci anni, è un giocatore forte con una mentalità vincente. Gli piace lavorare molto, viene dal Real Madrid e quindi mi aspettavo questo livello. Quando ha giocato ha sempre segnato e fatto bene, sono molto contento per lui. La partita contro il Lille? Ci siamo preparati bene, sapendo che sono una squadra forte. L’hanno dimostrato a San Siro e tutti abbiamo ancora in mente il risultato. Abbiamo voglia di vincere. Come dice il mister, se vogliamo davvero fare un bel percorso come abbiamo fatto da inizio anno dobbiamo pensare partita per partita. Non c’è più importante che la prossima: questo deve essere il nostro approccio».