Resta in contatto con Daily Milan

Titolare alle 18.00 contro la formazione sarda, Carlos Bacca va a caccia della rete perduta da Milan-Sassuolo del 2 ottobre.

In carriera, le critiche Carlos Bacca le ha sempre schivate con le prestazioni. A dimostrazione che il suo “momento no” vuole lasciarselo alle spalle una volta per tutte, il colombiano – riporta La Gazzetta dello Sport in edicola – ha anticipato il rientro dalle ferie di Natale per rimettersi subito al lavoro.

Con Suso e Niang nel tridente in campo dal primo minuto (CLICCA QUI per leggere l’undici probabile in campo alle 18.00 al Meazza), Carlitos contro il Cagliari proverà a interrompere un digiuno sotto porta che dura ormai ininterrottamente da 507 minuti. Il dato – conteggiato dalla rosea – è un record negativo per l’ex Siviglia, che ha peggiorato addirittura il lungo blocco avuto a cavallo tra febbraio e marzo, quando non gonfiò la rete per 453 giri di orologio.

Chiamiamola sfortuna, e quel carico di piccoli stop in infermeria ha fatto la sua bella parte, ma anche la concentrazione del colombiano da tre mesi abbondanti non è più stata la stessa (l’ultimo sigillo è arrivato su rigore in Milan-Sassuolo lo scorso 2 ottobre). A Doha non ne ha azzeccata una, le voci di mercato hanno poi costruito tutto il resto. Bacca oggi è un uomo sempre più solo al vertice di una formazione che però inizia a dare spettacolo, e a crederci. È nel suo momento peggiore dentro il momento migliore dei rossoneri. Male ma non malissimo. Questo, già oggi, può aiutarlo a ripartire.

Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.