Resta in contatto con Daily Milan

Calciomercato

Chi è Meite, il primo rinforzo del mercato di gennaio

Avatar

Pubblicato

il

Complici l’infortunio di Bennacer, la positività al Covid di Krunic e i recenti acciacchi di Tonali, Frederic Massara e Paolo Maldini hanno chiuso una nuova operazione a centrocampo: dal Torino è in arrivo Soualiho Meite.

Chi è Soualiho Meite e come può integrarsi tatticamente nel Milan di Pioli

Centrocampista discontinuo, spesso criticato e fischiato dai tifosi del Toro, Meite è in realtà un centrocampista che potrebbe fare molto comodo ai rossoneri. Classe 1994, il francese di origini ivoriane è un mediano arrivato in Piemonte nella stagione 2018/19 dopo anni passati tra Ligue 1 e Ligue 2, in Patria, e nella Jupiler Pro League belga. Ha contribuito con forza al ritorno dei granata in Europa. Nell’anno dell’esordio in Serie A è partito fortissimo (2 gol e 3 assist in campionato), sfornando ottime prestazioni ma poi è calato drasticamente.

Fisicamente assomiglia a Franck Kessie; come il numero 79 rossonero, in fase di interdizione sfoggia le sue principali qualità. Rispetto a Franck è più alto (1,87 metri), ciò gli permette di vincere molti duelli aerei. Al suo arrivo a Torino aveva mostrato anche buone qualità nell’impostare il gioco, poi lo scorso anno ha cominciato a perdere un’innumerevole quantità di palloni a centrocampo. Da inizio stagione è stato spostato da Marco Giampaolo nel ruolo di mezz’ala nei cinque di centrocampo e ha alternato buone prestazioni a cali fisici inspiegabili. Se Paolo Maldini l’ha scelto, sotto sotto ci dev’essere un perché.