Resta in contatto con Daily Milan

Campionato

Conti alla mano…non ci siamo. Andrea, ora o mai più!

Pubblicato

il

Andrea Conti al posto di Davide Calabria, domenica a San Siro contro il Lecce, ultima occasione per riprendersi il Milan. Non può più sbagliare.

Predestinato. No! Perseguitato. La triste storia di Andrea Conti potrebbe tranquillamente riassumersi in queste tre parole iniziali. L’ex Atalanta, domenica a San Siro contro il Lecce è chiamato a sostituire lo squalificato Calabria, in quella che ha l’aria di essere un’ultima chance; voci ripetute di mercato, infatti, lo danno per partente già durante la finestra di mercato invernale a gennaio.

Giunto a Milano nell’estate del 2017 per 24 milioni di euro in seguito a una stagione da incorniciare con l’Atalanta di Gasperini, con la quale ha raggiunto e ottenuto una storica qualificazione alla fase a gironi di Europa League, l’esterno in maglia dodici non ha mai trovato la giusta continuità di presenza e prestazioni in campo. Complici, sicuramente e in larga parte, gli infortuni al crociato rimediati durante la sua esperienza rossonera. Conti, che tanto aveva incantato Fassone e Mirabelli e soprattutto Vincenzo Montella, poi esonerato in quello stesso anno, non è mai entrato nelle grazie di Rino Gattuso che, quando ne aveva possibilità, gli ha sempre preferito Calabria, nel frattempo esploso definitivamente un po’ per merito e un po’ per necessità durante il periodo di convalescenza del collega di reparto. Con Giampaolo, poi, non è mai riuscito a sovvertire le gerarchie, nonostante i bookmakers lo “lanciassero” come titolare indiscusso nell’undici del tecnico ex Sampdoria e ora ex Milan.

Brutta la sua prestazione nell’unica presenza da titolare quest’anno, coincisa nel derby contro l’Inter, anche lì per scelta obbligata (Calabria era squalificato causa espulsione nei minuti finali della partita contro l’Hellas Verona). Con Pioli, Andrea conta di potersi giocare al cento per cento le proprie carte, nel tentativo di allontanare le insistenti voci di mercato che durante il finire della scorsa estate lo accostavano al Parma e ora lo vedono di nuovo al centro del dibattito.

Insomma, un’occasione d’oro da non fallire quella di domenica; un’occasione per riprendersi tutto ciò a cui a dovuto rinunciare negli ultimi due anni. Milan, Pioli, titolarità, Nazionale, tifosi, San Siro e sé stesso da conquistare e riconquistare con effetto immediato, senza più scuse o alibi, solo tanto sudore, tanta corsa e voglia di “spaccare tutto”. Lui che tanto aveva fatto sognare Bergamo e Milano all’inizio della sua parentesi meneghina. La resa dei c(C)onti è qui e adesso. O meglio: domenica!

View this post on Instagram

Il momento di @contiandrea12 è arrivato, il prestito può aspettare. Domenica sera contro il Lecce a San Siro prenderà il posto in campo dello squalificato Davide Calabria. Una chance d’oro per l’ex terzino dell’Atalanta, ancora alla ricerca della sua “primavera” in rossonero. In questa fase della sua carriera si gioca molto. 💪🏻 – – – 👍 Metti “mi piace” se ti è piaciuto il post ✅ Segui la pagina per restare aggiornato 💻 Visita il nostro sito ufficiale [link in Bio] – – – #Milan #Milano #WeAreACMilan #MercatoMilan #Calciomercato #MilanoRossonera #CasaMilan #Milanello #Rossoneri #SerieA #ChampionsLeague #EuropaLeague #Calcio #CurvaSudMilano #Milanista #FirstPost #Soccer #Italy #Sport #Conti #MilanLecce

A post shared by DailyMilan.it ♥️⚫️ (@dailymilan.it) on

Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.