Resta in contatto con Daily Milan

Gli scenari di mercato per gennaio e la prossima estate e un’intervista all’ex Demetrio Albertini. Queste alcune tematiche riportate dai quotidiani italiani.

La Gazzetta dello Sport

Nuovo Milan Paradiso“, così apre la “rosea” in prima pagina: “I cinesi già al lavoro per luglio: Keita e Bernardeschi i regaloni. Berardi l’alternativa. Dietro riecco Musacchio. Subito Deulofeu: il club insiste“. Subito sotto le parole di un ex rossonero intervistato dalla Gazzetta: “Albertini «Acquisti top oppure niente»“. L’approfondimento sul mercato rossonero arriva a pagina 4: “Milan, hai il poker“. Di spalla, il quotidiano diretto da Andrea Monti fa le prove di formazione per il futuro con “Gli esterni di Fiorentina e Lazio in cima ai desideri: Berardi prima alternativa. L’argentino del Villarreal per la difesa. Il club insiste per avere subito Deulofeu“.

Corriere dello Sport

Un box in taglio alto apre il capitolo rossonero sul quotidiano della Capitale: “Keita al Milan? Lotito non molla: vuole 30 milioni“. “La posizione della Lazio è chiara: l’attaccante partirà a gennaio soltanto se arriverà un’offerta irrinunciabile“. A pagina 5, Furio Fedele fa il punto sul mercato in uscita: “Diavolo al bivio. Niang o Bacca per fare cassa“. “Se arriva Keita il francese rischia il posto ma anche il colombiano non è al sicuro“. In taglio basso si torna a parlare della trattativa per il passaggio della proprietà del Club: “Closing cinese, una telenovela con tanti dubbi“.

Tuttosport

Il quotidiano torinese apre il tema Milan a pagina 10: “Milan, di chi sono quei 102 milioni?“. “E Huarong è finanziatore di SES oppure diventerà partner? Pure Fassone spiazzato dalla lentezza della trattativa“. Chiuso il capitolo closing, in taglio basso spazio al mercato con le considerazioni di Pietro Mazzara: “Per Deulofeu ora si fa dura. Il sogno di Montella: Gomez” e al campo, pensando alla alla partita di domenica a San Siro: “Niang: operazione rilancio sarà titolare contro il Cagliari“.

Fonte: acmilan.com

Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.