Resta in contatto con Daily Milan

Queste le parole rilasciate da Adriano Galliani nel post-partita di Milan-Napoli.

Adriano Galliani ha parlato ai microfoni di Milan TV al termine di Milan-Napoli. Il tecnico partenopeo ha dichiarato: «È stata una bellissima partita, una partita a due facce. Un Napoli travolgente all’inizio e poi un buonissimo Milan che meritava ampiamente il pareggio. Il calcio è anche questo. Siamo diventati come quei pugili che magari hanno la guardia bassa ma che i pugni li sanno dare. Donnarumma? Pazzesco, ha colpito la palla e Reina ha parato. Quando siamo sull’orlo del ko ci riprendiamo, come Rocky Balboa. Migliore in campo? Io dico Paletta, sono un suo fan. Sono andato ad acchiapparlo un mercato di gennaio. Io ho sempre considerato Paletta uno dei più forti difensori italiani. Se dovessi votare io direi lui».

Sulle assenze di Locatelli e Romagnoli: «Spiace, ma Sosa ha fatto molto bene. Anche Gustavo Gomez ha fatto bene. Sono triste per la sconfitta ma è stata una grande partita. Il pubblico si è divertito, non ci son stati fischi. Ci sta, questo è il calcio».

Sulle occasioni avute dal Milan: «Ci son state tante occasioni, ma con i se non si fa la storia. Dobbiamo accettare la sconfitta. Sono andato a fare i complimenti a Sarri, perchè fa giocare bene la squadra così come il nostro».

Su Deulofeu: «Mi hanno detto che devo dire così: la trattativa va avanti. Non devo dire niente e quindi non dico nulla fino alla conclusione».

Sul match contro la Juventus di mercoledì: «È inutile avere sensazioni, che ne so cosa succede. Se mi intervistavate dopo i 10 minuti del primo tempo pensavo sarebbe stata una catastrofe atomica. Purtroppo siamo stati sorteggiati con il numero 5 e la Juventus con il numero 4 e quindi dobbiamo giocare in casa loro. Una volta ti gira bene e una volta ti gira male».

Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.