Resta in contatto con Daily Milan

Reazioni

Hakan Calhanoglu e l’esperienza al Milan: «Amo fare il trequartista»

Pubblicato

il

Ospite dell’ormai canonico appuntamento Q&A organizzato su Instagram dalla Società, il giocatore turco risponde alle domande dei tifosi riguardo svariati argomenti, anche extra-campo.

Sul vivere in Italia: «Mi sono trovato bene qua, a Milano e in Italia. È un bel Paese, mi piace la gente, semplice e cordiale come in Turchia».

Sulla lingua italiana: «Quando sono arrivato a Milano è stato molto difficile dato che l’italiano è una lingua nuova per me. Sto lavorando comunque tutt’ora per migliorare».

Sul suo piatto preferito: «Il piatto che preferisco è del riso bianco con carne».

Sulle preferenze musicali: «Ascolto molto hip-hop, reggaeton e musica turca».

Calhanoglu Q&A: ruolo, numero e gioie

Sul numero 10: «È il mio numero preferito da quando sono piccolo».

Sul suo gol più bello al Milan: «Quello contro l’Atalanta (a Bergamo, gol del 2-1 ndr)».

Sul suo ruolo preferito: «Trequartista. Mi piace giocare lì perché sono cresciuto in questo ruolo nelle mie passate esperienze in Germania».

Sulla sua doppietta contro il Torino in Coppa Italia: «Ero molto contento per la doppietta contro il Torino, anche perché sono subentrato a gara in corso e ho cambiato la partita. Comunque è più importante che la squadra abbia vinto e che i tifosi ci abbiano supportato fino alla fine. Una giornata incredibile».

Sul compagno più simpatico: «Nel nostro spogliatoio ci sono tanti giocatori simpatici. Se dovessi deciderne uno o due, il primo sarebbe Kessié, il secondo Leao. Ma ci sono anche tanti altri giocatori simpatici, come Castillejo e Saelemaekers».

Calhanoglu Q&A: l’invito di Hakan

Un messaggio ai tifosi: «In questo momento vorrei dire ai nostri tifosi che spero stiano bene, vicini alle loro famiglie. Questo periodo è difficile per tutti noi, però dobbiamo essere comunque forti rispettando le regole. Ci vediamo presto a San Siro!»