Resta in contatto con Daily Milan

Mauro Icardi – capitano dei cugini nerazzurro- ha rilasciato una lunga intervista al CorSport. L’attaccante argentina ha parlato di diversi temi, tra cui il suo infortunio, Spalletti e il mercato del Milan. Ecco le sue dichiarazioni riguardanti i rossoneri.

Il Milan ha iniziato il mercato con i fuochi d’artificio, mentre l’Inter con poche operazioni. Preoccupato?
«Noi abbiamo fatto la stessa cosa due anni fa perché avevamo bisogno di ricostruire la base della squadra: comprammo tanti giocatori, ma dopo un’ottima partenza, le cose non andarono bene. Adesso evidentemente il Milan ha la stessa nostra esigenza di allora, mentre l’Inter un blocco solido lo ha e deve solo apportare pochi ritocchi».

Non teme che il Milan sia molto superiore all’Inter?
«Lo vedremo… Lo scorso anno pensavamo di avere una squadra fortissima, ma non sono arrivati i risultati che speravamo. Il valore dei giocatori lo dà il rendimento sul campo».

Ammetterà però che con il colpo Bonucci i rossoneri hanno lanciato un segnale forte.
“Sicuramente hanno preso un grande calciatore. Sarà strano trovarmelo di fronte nel derby perché l’ho sempre sfidato con la maglia della Juventus».

Nel derby avrà contro anche il suo connazionale Biglia.
«L’ho sentito qualche giorno fa: mi ha chiesto di Milano e dei posti migliori dove andare a vivere, poi siamo partiti per la tournée. Biglia è uno forte».

Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.