Resta in contatto con Daily Milan

Calciomercato

Il Milan che verrà: è fatta per Origi, ottimismo su Sanchez e Botman

Pubblicato

il

Tra presente e futuro, il Milan attraversa uno dei momenti più intensi delle ultime stagioni. La lotta scudetto quasi agli sgoccioli, l’imminente cambio di proprietà con il fondo americano Redbird in leggero vantaggio sugli arabi di Investcorp, ma anche il mercato ormai alle porte e che vede Paolo Maldini in prima linea.

A Milanello in estate arriverà Divock Origi, attaccante belga in forza al Liverpool. Sbarcherà in Italia a parametro zero, l’operazione è praticamente conclusa (c’è l’accordo con l’agente del giocatore). Pronto per lui un contratto quadriennale da 3,5 milioni di euro all’anno più bonus.

Il Milan perderà nelle prossime settimane Franck Kessié, destinato al Barcellona. Al posto del centrocampista ivoriano, i rossoneri da mesi hanno messo gli occhi sul portoghese Renato Sanches del Lille. Costo del cartellino, tra i 25 e i 30 milioni di euro. La dirigenza è in costante contatto con l’agente Jorge Mendes, Sanchez vuole solo il Milan. Tutto però è ancora da scrivere, anche se la trattativa è ben avviata.

Per la difesa il nome caldissimo è quello di Sven Botman, olandese del Lille. Il suo arrivo a Milanello potrebbe essere legato al trasferimento di Sanchez, in un’operazione comune sull’asse Francia-Italia a cifre scontate. Se ne sta parlando da settimane. Il cartellino è valutato circa 30 milioni di euro. C’è l’ok del giocatore, manca l’intesa tra club. Dovesse scatenarsi un’asta di mercato, il Milan potrebbe virare sul francese William Saliba, proprietà dell’Arsenal, giovane in prestito al Marsiglia.

Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.