Resta in contatto con Daily Milan

Nelle scorse ore, Nikola Kalinic era tornato in Val di Fassa, al ritiro della Fiorentina. Tutto tornato alla normalità, giocatore che avrebbe ricominciato ad allenarsi al servizio del mister Pioli. Eppure altro colpo di scena nella vicenda: l’attaccante croato lascerà nuovamente il ritiro. Rientrerà in patria per risolvere alcuni problemi familiari.

Ecco le parole dell’attaccante ai microfoni di ViolaChannel: «Ho avuto alcuni seri problemi familiari che si sono accavallati ad una rapina che abbiamo subito. Adesso la situazione è più tranquilla ed è per questo che sono tornato. Mi dispiace dover lasciare di nuovo il ritiro ma venerdì dovrò tornare per risolvere definitivamente questi problemi. Alla ripresa degli allenamenti tornerò a disposizione del mister. Ringrazio la Fiorentina per avermi concesso questa possibilità. Futuro? Ho detto quello che era il mio pensiero e il mio desiderio, ma io ho un contratto che mi lega alla Fiorentina e sono un professionista. Per questa ragione dovrà essere la società a decidere qual è la soluzione migliore per tutti».

Il mistero si infittisce. Dietro questo continuo “scappare” dal ritiro ci sarebbe la volontà del giocatore, più volte sottolineata: «Voglio solo il Milan». La situazione potrebbe portare ad un’accelerata brusca e decisiva dei rossoneri, con l’obiettivo di chiudere per la punta.

Ore caldissime quindi per l’ambiente Milan: da una parte si cerca di chiudere per il croato, dall’altra si attende l’esito dell’incontro Belotti-Cairo. L’ipotesi più concreta è l’arrivo di entrambi per completare definitivamente il reparto offensivo.

Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.