Resta in contatto con Daily Milan

Calciomercato

Khvicha Kvaratskhelia: la Georgia sta scoprendo il calcio

Avatar

Pubblicato

il

Il campionato deve ancora finire e la strada verso il ritorno nell’Europa che conta è lunga, ma la coppia dirigenziale rossonera formata da Maldini e Massara è al lavoro per irrobustire la rosa del Milan in vista della prossima stagione. E’ ovvio, tanto dipenderà dall’esito finale di questo campionato. E’ ormai sfumato il miracolo scudetto,ma c’è ancora un posto tra le prime 4 in palio, il vero obiettivo stagionale è lì a portata di mano e va blindato. Un posto che, se dovesse essere raggiunto, garantirebbe introiti economici da poter versare nel calciomercato estivo. Oltre al già citato nei precedenti articoli Mike Maignan e allo scambio apparentemente impossibile Bernardeschi-Romagnoli, si è fatto il nome di un talento Georgiano momentaneamente semisconosciuto.

Khvicha Kvaratskhelia

E’ il talento più luminoso di una nazionale, quella georgiana, che sta provando ad affacciarsi sul mondo del calcio. Khvicha Kvaratskhelia è un esterno sinistro classe 2001, indicato dall’Uefa come uno dei 50 giovani più promettenti per la stagione 2019/20. E’ nato nella capitale, Tbilisi, e lì ha mosso i primi passi nel mondo del calcio militando nella squadra casalinga della Dinamo Tbilisi. Nella stagione 2018/19 la Dinamo decide di mandare il giovane in prestito al Rustavi,nella serie B georgiana. Qui il giocatore scende in campo con costanza, collezionando 18 presenze e tre gol, e attira le mire del vicino e prestigioso calcio russo. Infatti per lui si muove la Lokomotiv Mosca che lo acquista nel Febbraio 2019 per 100.000 euro di prestito, ma decide poi di non riscattarlo, scatenando l’ira del tecnico Yuri Semin che disse di essersi messo a piangere nel veder andar via un talento così. Co la maglia della squadra della capitale russa scese in campo 10 volte, trovando anche un gol contro il Rubin kazan. Dopo essere tornato al Rustavi, è proprio il Rubin Kazan che decide di fargli rifare le valigie verso la Russia. Qui arriva la consacrazione per Kvaratskhelia, che la scorsa stagione ha collezionato 27 presenze, condite da 3 gol e 5 assist, quest’anno è a più di venti presenze con 4 gol e 8 assist all’attivo. Eletto MVP della Russian Premier League e miglior giocatore georgiano del 2020.

Fisico brevilineo, tanta qualità, una marea di dribbling e di bravura con entrambi i piedi, predilige la fascia mancina ma copre bene entrambe le corsie. Vederlo in campo aperto o nello stretto non fa differenza, è sempre uno spettacolo. A vent’anni ha la media di dribbling riusciti più alta del campionato russo, 4 dribbling riusciti di media a partita. Può e deve migliorare sotto porta, meno di 10 gol in quasi due anni, ma il suo apporto offensivo c’è e si sente. E non fatevi spaventare dal nome semiimpronunciabile, semmai a spaventarsi è stato lo juventino Morata, quando Kvaratskhelia ha segnato il gol dell’uno a zero contro la sua Spagna nell’ultimo match di qualificazione ai mondiali. Su di lui ci sono anche Bayern,Juve e Napoli. Sarebbe un’enorme scommessa il suo eventuale approdo a Milano, una scommessa anche molto onerosa, visto la cifra del cartellino che pende sulla sua testa (20 milioni di euro), ma potrebbe valerne la pena. La Breaking news è l’arrivo del suo agente nel capoluogo lombardo, dopo Kaladze sta per arrivare un nuovo georgiano in rossonero?

Per i suoi connazionali significherebbe avere uno sbocco importante sullo sport più bello del mondo, quella nazione che è sempre stata conosciuta quasi solo per aver dato i natali a Iosif Stalin ora è in tutti i quotidiani calcistici europei, e il merito è tutto della sua stella classe 2001. Khvicha Kvaratskhelia: qualità al potere.

Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *