Resta in contatto con Daily Milan

Campionato

Le pagelle rossonere di Genoa-Milan: Messias 8, Gabbia 6

Pubblicato

il

Maignan 7 | He can fly, senza “I believe”, perché non serve crederci sul fatto che Mike possa volare, basta avere gli occhi. Due parate super e la porta inviolata bastano per un voto ampiamente sopra la semplice sufficienza.

Hernandez 6,5 | Ormai lo conosciamo, dal centrocampo in giù è bravissimo a farci prendere degli infarti ogni weekend, ma quando punta l’uomo è devastante. In questo momento in Europa è il terzino sinistro più determinante sul piano tattico, ciò non significa che sia il più forte… ma semplicemente il migliore nello spaccare le partite. Menomale, per noi e per la banda Mancini, che Deschamps l’ha escluso dall’Europeo.

Kjaer SV | Unica nota negativa della serata, incrociamo le dita.

Gabbia 6 | Giallo evitabilissimo. Però in difesa si è comportato molto bene… Per quel poco che ha giocato.

Florenzi 6

Tomori 7 | Ekuban è un attaccante altamente mediocre, è vero. Ma la sua prestazione odierna va sommata ai numeri generali di questo Milan. Senza Tomori: 4 gol presi a Firenze e 3 in casa col Sassuolo, equivalenti alle uniche due sconfitte momentanee del Milan. Fikayo torna ed è subito clean sheet.

Kalulu 6,5 | Un panchinaro deve essere sempre un potenziale titolare, e Pierre lo sta dimostrando partita dopo partita.

Tonali 7 | Insieme a Kessie’ hanno dominato un centrocampo che, va comunque sottolineato, è nettamente inferiore (quello del Genoa).

Saelemaekers SV

Kessié 7 | Se solo firmasse quel contratto…

Messias 8 | L’ho visto giocare 5 anni fa a Novi Ligure, in Serie D col suo ex Chieri. É una storia di sport e di vita, non bisogna mai mollare e, se ci credi veramente, devi sempre avere l’obbligo di inseguire i tuoi sogni. Anche quando con quello non riesci ad arrivare a fine mese e sei costretto a fare il portapacchi. Doppietta, qualità, forza fisica… se ad agosto era ancora nel Crotone è perché i dirigenti di calcio non guardano le partite di calcio. C’è un nuovo idolo in maglia rossonera?

Diaz 6,5 | Ogni tanto incespica nell’ultimo dribbling/passaggio, però la qualità è da vendere.

Bakayoko SV

Krunic 6,5 | Non ne parla mai nessuno, ma il suo lo fa sempre. Lotta come un guerriero, supporta l’azione offensiva e ogni tanto tira fuori anche qualche giocata tecnica. Un’altra vittoria di Stefano Pioli.

Ibrahimovic 6,5 | Ha avuto le occasioni per segnare almeno un altro gol. Seconda punizione in gol e questa volta scende anche ad aiutare i compagni in fase di non possesso, si allarga sulle fasce, e gioca un buon numero di palloni.

Pellegri 6

Pioli 7 | Partita perfetta contro una squadra inferiore. Ora arriva il mese della verità, 3 partite di vitale importanza con Salernitana udinese e Napoli da non sbagliare… e poi il Liverpool. Obbligatorio sperare nel miracolo.