Resta in contatto con Daily Milan

«Bonucci? Abbiamo assecondato una sua libera volontà, una sua scelta di andare al Milan. E’ stata una cosa abbastanza veloce, anche se potevamo avere il sentore. Non è questione di episodi, ma di motivazione che è venuta meno e di scelte umane e professionali che vanno rispettate nel mondo del calcio. Trattenere un giocatore non ha senso. Se n’è andato un gran giocatore, un campione, ma è rimasto un intero gruppo ed è quello che conta. Bonucci si è formato da noi, arrivato giovane, potranno fare lo stesso i giovani che abbiamo già in rosa». Beppe Marotta a Sky ha parlato del discusso passaggio di Leonardo Bonucci al Milan. Il dirigente bianconero ha chiarito la questione mostrandosi fiducioso nel proprio gruppo.

Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.