Resta in contatto con Daily Milan

Il countdown è iniziato. Ci si avvicina ad una delle partite più sentimentali dell’intera stagione.

E’ iniziata la settimana che porta al big match di sabato sera alle 20:30. Napoli-Milan, un match dall’alto contenuto emotivo per tutti i cuori rossoneri. Ancelotti sfida il Milan in un match ufficiale dopo l’addio nel 2009. E il destinato ha voluto che fosse il Milan di Gattuso e Maldini. La società rossonera – nel consueto commento alla rassegna stampa – ha voluto sottolineare la figura di Carlo Ancelotti che mai potrà essere considerato un avversario.

Proprio così, arriva subito. Carlo come allenatore avversario. Carlo impossibile da considerare avversario. Carlo che non allena più contro il Milan da 17 anni, da quando, nel febbraio 2001 a Torino, una squadra rossonera in difficoltà fece marcare Zidane a uomo da Kaladze. Sabato si giocherà al San Paolo. Ma al ritorno ci sarà una grande accoglienza per lui, acclamato dal San Siro rossonero anche quando veniva a Milano come allenatore della Juventus. Intanto il nuovo Milan va a Napoli per una grande sfida. Rino Gattuso, insieme a Leonardo e Maldini: tutto il Milan vuole essere all’altezza della situazione.

Fonte: acmilan.com

Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *