Resta in contatto con Daily Milan

Live

Milan-Sampdoria 1-1: la cronaca della partita

Avatar

Pubblicato

il

Le formazioni ufficiali

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Saelemaekers, Kjær, Tomori, Hernández; Kessie, Bennacer; Castillejo, Çalhanoğlu, Krunić; Ibrahimović.
A disposizione: A. Donnarumma, Tătărușanu; Dalot, Gabbia, Kalulu; Hauge, Meïte, Tonali; Rebić.
Allenatore: Pioli.

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszyński, Tonelli, Colley, Augello; Candreva, Thorsby, Silva, Damsgaard; Quagliarella, Gabbiadini.
A disposizione: Letica, Ravaglia; Ferrari, Regini, Toshida; Askildsen, Jankto, Léris, Verre; Balde, La Gumina, Ramírez.
Allenatore: Ranieri.

La cronaca della partita

Ore 12.32 – Si parte! Il Milan attacca da sinistra verso destra. Prima palla gestita dai ragazzi.
1′ – Samp in avanti, spinta sulla fascia di sinistra da Augello. Palla a centro area, la retroguardia rossonera spazza via.
2′ – Kessie verticalizza per Calhanoglu, Audero anticipa Hakan.
3′ – Ancora Samp pericolosa in area. I blucerchiati cercano di inserirsi da entrambe le fasce.
6′ – Colpo di reni di Donnarumma su conclusione di Gabbiadini. Angolo per la formazione ospite.
6′ – Nuovo corner per la Sampdoria. Provvidenziale Ibra di testa.
8′ – Scambio non perfetto tra Krunic e Ibra, sfuma in area un’azione molto interessante.
11′ – Lancio di Calhanoglu per Castillejo, Audero esce dai pali e all’ultimo lo anticipa. Bandierina alzata: è fuorigioco di Samu.
16′ – Match equilibrato fin qui… Il Milan prova spesso la verticalizzazione. Samp ordinata in campo.
21′ – Si gioca prevalentemente a centrocampo. Partita molto tattica.
22′ – Tiro rasoterra di Augello, Gigio si distende e fa sua la sfera. Conclusione debole.
23′ – Theo anticipa all’ultimo Damsgaard, pronto a calciare in porta da pochi passi.
24′ – Ancora un grande intervento di Donnarumma, su colpo di testa di Thorsby nato dagli sviluppi di un calcio piazzato. La Samp meriterebbe qualcosa in più. Milan troppo prevedibile in attacco.
30′ – Punizione per il Milan, palla sulla barriera.
32′ – Ancora un calcio di punizione per i ragazzi, al limite dell’area. Ammonito Colley per intervento falloso su Calhanoglu.
35′ – Milan un po’ più intenso negli ultimi minuti. Lancio di Ibra per Krunic, pallone troppo lungo.
39′ – Giallo per Thorsby, falloso su Krunic.
45′ – Ammonito Saelemaekers per gioco scorretto.
45′ – Un minuto di recupero.
45’+1′ – Cartellino giallo per Silva.
45’+1′ – Termina qui il primo tempo.

Ore 13.37 – Inizia il secondo tempo. Un cambio per il Milan: fuori Saelemaekers, dentro Kalulu.
47′ – Ibra in area, prova il passaggio, recupera l’estremo difensore blucerchiato.
48′ – Prolungato possesso palla del Milan.
50′ – Ammonito anche Ismael Bennacer.
54′ – Traversone di Candreva, allontana Kalulu.
57′ – GOL DELLA SAMPDORIA: clamoroso errore di Hernandez che serve Quagliarella. L’attaccante della Samp vede Donnarumma fuori dai pali e infila con troppa facilità. Ospiti in vantaggio.
59′ – Doppio giallo per Silva, questa volta falloso su Castillejo: rosso per lui. Sampdoria in dieci uomini.
60′ – Doppia sostituzione per il Milan: escono Bennacer e Krunic, entrano Tonali e Rebic.
63′ – Cambio per la Samp: esce Gabbiadini, entra Askildsen.
66′ – Doppia verticalizzazione di Ibrahimovic e doppia chiusura della difesa blucerchiata.
67′ – Tomori anticipa Candreva, lanciato da Tonelli sulla destra.
72′ – Chiusura di Kjaer su Damsgaard.
73′ – Ammonito Candreva.
74′ – Cambio per il Milan: esce Castillejo, al suo posto Hauge.
75′ – Destro di Calhanoglu, servito da Ibra. Angolo.
77′ – Altro corner conquistato dal Milan: sugli sviluppi Kessie non trova la porta.
79′ – Destro piazzato di Kessie, allontana la Samp.
84′ – Sostituzione per gli ospiti: fuori Quagliarella, dentro Keita Baldé.
87′ – GOOOOOOOL DEL MILAN: Hauge. Assist di Kessie, il norvegese si libera di Candreva e batte Audero.
90′ – Triplo cambio per la Samp: escono Augello, Damsgaard e Candreva, entrano Yoshida, Verre e Leris.
90′ – Cinque minuti di recupero.
90’+3′ – Palo di Kessie.
90’+5′ – Finale a San Siro.

Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *