Resta in contatto con Daily Milan

Club

Non solo gli arabi… Dagli USA un miliardo per l’acquisizione del Milan

Pubblicato

il

Il Milan oggi fa gola a molti. Risistemato nei conti e nuovamente competitivo, primo in Italia e in lotta per conquistare lo scudetto, il Club rossonero è finito sui radar dei grandi investitori. Il fondo del Bahrain Investcorp ha pronta un’offerta da 1,18 miliardi di euro per acquisire la Società: 800 milioni di equity (di cui metà attraverso il fondo americano Ares Capital) e un prestito ponte bancario da 400 milioni. La trattativa in esclusiva con Elliott è scaduta lo scorso 30 aprile ma tutt’altro che tramontata.

Secondo Sky News Uk, però, un nuovo fondo pretendente si è fatto avanti negli ultimi giorni. Si tratta della RedBird Capital Partners, società di investimento con esperienza anche nel mondo dello sport e un capitale gestito di 6 miliardi di dollari. Più nello specifico, RedBird si definisce un “fondo di investimento privato, focalizzato sulla costruzione di società a rapido tasso di crescita con capitale flessibile e a lungo termine, in collaborazione con una rete di imprenditori e family office”. Oltre a quello sportivo, RedBird investe nei settori dei beni di consumo, dei servizi finanziari, delle telecomunicazioni, dei media e della tecnologia.

Fondata da Gerry Cardinale, ex partner di Goldman Sachs, una delle più grandi banche d’affari di tutto il mondo, da un anno investe in Fenway Sports Group, proprietario del Liverpool, per 750 milioni di dollari e controlla l’85% del Tolosa in Francia, neo promosso in Ligue 1. RedBird inoltre possiede il club di baseball dei Boston Red Sox e la rete televisiva sportiva americana New England Sports Network. Secondo fonti inglesi, RedBird avrebbe offerto alla Elliott Management Corporation un miliardo di euro per l’acquisizione del Milan.

Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.