Resta in contatto con Daily Milan

Da Aubameyang a Diego Costa, passando per Kalinic, Falcao e Belotti. I rossoneri fanno il casting per l’attaccante.

Sempre più caldo il mercato in entrata per il Milan. Dopo i botti del mese di Luglio, ora la società rossonera è alla ricerca della ciliegina sulla torta, del nome grosso per chiudere il mercato in bellezza. Mentre il duo Fassone-Mirabelli continua a studiare alcuni colpi per perfezionare la rosa, si attende il centravanti che accenda la fantasia dei tifosi. Le ipotesi sono tante, alcune più fattibili altre quasi impossibili. Ecco le possibilità.

KALINIC Per l’attaccante croato il discorso è molto semplice. Il Milan ha un accordo totale con il giocatore e con la società Viola, ma c’è attesa. Il Diavolo non ha fretta di chiudere, vuole prima valutare altre piste più onerose ma un “sex appeal” maggiore. Kalinic si è più volte esposto sulla vicenda, trovando apprezzamenti dalla Milano rossonera, ma nel caso si dovesse chiudere l’operazione – non inferiore ai 25 milioni euro – non c’è da escludere l’arrivo di un’altra punta centrale. Il rallentamento è poi dovuto ad un altro motivo: l’esplosione di Patrick Cutrone, che potrebbe aver convinto Montella a società a puntare su di lui come vice “bomber”. Quest’ultima possibilità eviterebbe un’ingente spesa, a favore di altri reparti.

AUBAMEYANG Pierre Emerick è più complicato sotto tutti i punti di vista. Il Borussia Dortmund ha più volte ribadito la volontà di trattenere il giocatore ma il gabonese ha rifiutato il rinnovo. Ha inoltre continuato a mandare messaggi social al Milan, per spingere la società ad affondare il colpo. L’accordo con il giocatore sembra esserci: ingaggio molto alto, ma comunque minore rispetto al BVB, di circa 8 milioni. Manca l’accordo con il Dortmund che non intende scende dalla richiesta iniziale di 80 milioni di euro cash. I contatti si stanno intensificando in queste ore, soprattutto grazie al lavoro di Mirabelli, primo estimatore del giocatore. Ad ora, dopo Kalinic, è il nome più accreditato a vestire la maglia del Milan.

MENDES&CO Parliamo degli assistiti dell’agente più importante del mondo, Jorge Mendes: da Radamel Falcao fino a Diego Costa. Per il brasiliano, molti giornali spagnoli e inglesi annunciano un accordo già presente con il Milan; attualmente ciò non risulta. L’attaccante si è promesso all’Atletico Madrid che ha però il mercato chiuso fino a Gennaio… potrebbe essere parcheggiato a Milanello per 6 mesi? Da escludere, visto che i rossoneri sono alla ricerca di una punta per il medio-lungo termine. L’attaccante colombiano del Monaco è stato proposto dall’agente. Il nome non è in cima alle preferenze né di dirigenza né di tifosi.

BELOTTI Cairo, Mihajlovic e qualsiasi magazziniere del Torino è convinto della sua permanenza. È stata la prima scelta rossonera per molto tempo e sicuramente il Diavolo proverà un’ultima volta, un tentativo disperato per portare il Gallo a vestire la maglia della squadra per cui tifa. L’attaccante della Nazionale non vorrebbe fare sgarbi alla squadra che ha creduto in lui e perciò dovrebbe rimanere. Mai dire mai.

I nomi sono tanti, alcuni appetibili altri meno ma i rossoneri non rimangono fermi. Il Milan però – come più volte ripetuto da Fassone – non ha fretta, vuole valutare il profilo migliore. I nomi certamente fanno sognare i tifosi ma per il momento non sembra poterci essere un affondo. I rossoneri stanno a guardare un mercato che fino ad ora li ha visti protagonisti assoluti, per lo meno i non Italia. Con un Cutrone in rampa di lancio e un André Silva ancora indietro di condizione, chi sarà il nuovo bomber rossonero?

 

Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.