Resta in contatto con Daily Milan

Pagelle

Roma-Milan, le pagelle: Rebic torna decisivo (7,5), Calha è un fantasma (5,5)

Avatar

Pubblicato

il

G. DONNARUMMA 6,5
non può nulla sul gol. Salva il risultato (come al solito) su Mhkytarian.

CALABRIA 6,5
Si procura il rigore e tiene bene Spinazzola, uno dei migliori terzini nel ruolo di sinistra.

KJAER 6,5
Gran partita di Simon. Copre bene gli spazi, qualche errore in fase di impostazione ma in difesa le prende tutte.

TOMORI 7
Veloce, tecnico e fisico. Non sbaglia niente. Sembra un muro, è Fikayo Tomori.

HERNANDEZ 7
Dopo pochi secondi si fa scavalcare in difesa. Da lì in poi va come un treno qual’e’, sul 1-2 si mangia mezza Roma e sul pareggio sfiora anche il gol.

TONALI 6
Va analizzato il problema dell’ex Brescia nel marcare in area sui cross e sulle palle laterali. Oggi leggermente in calo rispetto alle ultime partite, ma il 6 lo merita.
(Dall’82’ MEITÈ VS).

KESSIE 7
Trasforma il rigore, sblocca una partita difficile e fa il presidente per 90 minuti. Il vero leader di questo Milan, forse, è lui.

SAELEMAEKERS 7
Il vero Alexis. Finalmente alla corsa abbina anche tanta qualità. Serve anche l’assist a Rebic. Può solo crescere.
(Dall’82’ CASTILLEJO VS).

CALHANOGLU 5,5
Il numero 10 del Milan non può essere un fantasma.
(Dal 45′ DIAZ 6: Entra in campo male. Poi cresce e ottiene guizzi importanti).

REBIC 7,5
Il migliore in campo. Corre ovunque, mette un gran numero di palloni nell’area della Roma e crea tantissime occasioni. Il gol decisivo speriamo equivalga alla sua consacrazione stagionale, l’esultanza polemica alla sua resilienza. Peccato per aver servito il pallone a Ibra chiaramente in fuorigioco nel primo tempo e per la sostituzione per infortunio muscolare.
(Dal 66′ KRUNIC 6: corre lotta e si impegna. Sfiora il gol quasi da centrocampo. Sufficienza meritatissima, bisogna entrare in campo in questo modo se si vuole vincere qualcosa di importante).

IBRAHIMOVIC 6
Sbaglia un gol imperdonabile in un modo ancora più imperdonabile. Però si fa trovare sempre pronto nel gestire il pallone nella trequarti avversaria. Speriamo che l’infortunio non sia nulla di grave.
(Dal 56′ LEAO 6: solita partita. Sbaglia passaggi elementari e rischiosi…poi rischia degli strappi che potrebbero cambiarti la partita improvvisamente. Come diciamo sempre, il vero Leão non è questo).

PIOLI 6,5
Nel momento peggiore della stagione il suo Milan vola a +9 dal quarto posto, l’obiettivo della stagione. Siamo in corsa scudetto e in piena zona Champions. Oggi prepara una partita bellissima. Chapeau.