Resta in contatto con Daily Milan

Profilo

Se Gigio parte c’è Maignan: ecco chi è

Avatar

Pubblicato

il

L’Equipe ha confermato che, se Donnarumma dovesse partire, sarebbe Mike Maignan l’obiettivo numero uno per la porta rossonera. Classe 1995, venticinque anni, da quattro stagioni titolare del Lille e ora secondo portiere della nazionale francese. 

È nato nella Guyana Francese, ma è cresciuto a pochi chilometri da Parigi, a Villiers-le-Bel, un comune di poco più di 20.000 abitanti. Da piccolo sognava di giocare in attacco ma in una partita tra amici si Mise in porta e non cambiò più ruolo.
Il primo contratto di Maignan fa capire come funziona il sistema sportivo giovanile francese: il calcio c’è ed è importante, ma gli studi li devi proseguire. Infatti il Psg prima di ingaggiarlo all’età di dodici anni, lo mette in riga. Visto che i suoi voti a scuola non erano dei migliori, cresceranno dopo l’entrata nell’Academy parigina. Academy che dà inizio alla sua avventura.

Gioca nell’Under 17 con Adrien Rabiot e Kimpembé, vincendo il campionato e nel 2013 firma il suo primo contratto professionistico. Entra presto in prima squadra ma è terzo nelle gerarchie di Laurent Blanc. Qui conosce Zlatan Ibrahimovic: «In allenamento mi prendeva a pallonate. Quando mi faceva gol mi diceva “Portiere di m”, provocandomi, ma quando paravo i suoi tiri gli rispondevo alla stessa maniera, “Attaccante di m”» ha raccontato a France Football.

Nel 2015 decide di andarsene. Si trasferisce a Lille, dove il club ha intenzione e voglia di valorizzare i giovani come lui. Fa due stagioni in panchina come vice del nigeriano Enyama, poi esplode. Nel 2017 diventa titolare e enfant prodige dei portieri francesi. Nel 2018 viene eletto miglior portiere della Ligue 1 e contribuisce al ritorno in Champions del Lille.

Attualmente è secondo in classifica, sorpassato da poco proprio dal Psg. I suoi numeri sono i seguenti:19 reti subite in 30 partite di campionato, 8 reti in 12 partite in Europa League e 2 in tre partite in Coppa di Francia. Forse se a Lille lo chiamano “The magic Eagle” un motivo c’è.

Tanto per intenderci, dopo il rigore parato di Navas a Messi negli ottavi di Champions, L’Equipe ha chiesto all’ex portiere del Psg Bernard Lama pareri sul miglior portiere in Ligue 1. Pur lodando il costaricano, Lama ha commentato: «Penso che Maignan sia un po’ sopra gli altri nel gioco francese per la qualità del suo gioco in fase d’impostazione coi piedi e la sua abilità aerea. È un portiere più offensivo. Entrambi i portieri sono decisivi. ed è quello che si chiede loro. Senza nulla togliere alle sue qualità, Navas è meno efficace nelle doti di cui parlavo rispetto al portiere del Lille». È in scadenza col Lille nel 2022 ed è valutato intorno ai 13 milioni di euro.

Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *