Resta in contatto con Daily Milan

Non è andato certo come nelle migliori aspettative e speranze il primo round della Finale della Primavera TIM Cup 2017/18: il Milan ha perso senza fare gol, complicandosi la vita per la vittoria del trofeo. Allo stadio Filadelfia di Torino, anche sotto gli occhi di Mister Gattuso, Fassone, Mirabelli e la dirigenza del Club, i padroni di casa hanno battuto 2-0 i rossoneri, facendo valere il fattore campo e colpendo il Diavolo in avvio di ripresa. Dopo un primo tempo raro di emozioni ed equilibrato, il Toro ha sorpreso la squadra di Mister Lupi nel giro di pochissimi secondi: al 52′ il vantaggio di Butic, al 55′ il raddoppio di Rauti in contropiede. Alla Primavera non sono mancate le (tante) occasioni per riaprire la partita, mai andate a segno per insufficiente cinismo e anche un po’ di sfortuna. Ora è tutto più difficile ma ancora aperto: venerdì prossimo, nel ritorno in programma alle 20.30 a San Siro, servirà l’impresa.

Nel primo quarto di gara è la tattica a prendere il sopravvento, quindi la preferenza a difendere bene, stretti e a giocare corti. Sia Torino (Borello all’8′) che Milan (Tsadjout al 42′) reclamano invano un calcio di rigore, nel mezzo i portieri sono attenti e le azioni offensive imprecise. Al 44′ è un grande intervento di Guarnone a mantenere in parità il risultato fino all’intervallo. Ma a inizio ripresa cambia tutto, all’improvviso. I granata spingono sull’acceleratore e fanno malissimo: al 52′ Butic segna l’1-0 grazie a un tiro a giro in area, al 55′ Rauti firma il 2-0 dopo un contropiede spalancato però da un errore dei rossoneri. Primavera frastornata, ma la reazione c’è e la rete non arriva solo per una questione di centimetri: al 76′ e all’80’ Fiordaliso e Ferigra si immolano su Dias e Tsadjout, all’85’ Coppola vola sulla deviazione di Forte, all’88’ Tsadjout sfiora il palo di sinistro e al 92′ un’uscita a vuoto di Coppola, con il pallone sottoporta, non viene sfruttata. Al 95′ il triplice fischio di Massimi.

IL TABELLINO

TORINO-MILAN 2-0

TORINO (4-3-3): Coppola; Gilli, Ferigra, Capone, Fiordaliso; Adopo, D’Alena, Oukhadda; Borello (37’st Celeghin), Butic (33’st F. Bianchi), Rauti (21’st De Angelis). A disposizione: E. Bianchi, Gemello, Filinski, Leveque, Ruggiero, Panaioli, Samaké, Valerio, Zanellati. Allenatore: Federico Coppitelli.

MILAN (4-3-3): Guarnone; Bellanova, Gabbia, Bellodi, Campeol; Pobega (28’st Capanni), El Hilali, Torrasi (28’st Brescianini); Dias, Tsadjout, Mastour (8’st Forte). A disposizione: Bargiel, A. Bianchi, Cavaliere, Chiarparin, Finessi, Larsen, Negri, Sanchez, Sportelli. Allenatore: Alessandro Lupi.

ARBITRO: Luca Massimi di Termoli.
GOL: 7’st Butic (T), 10’st Rauti (T).
AMMONITI: 10′ Borello (T), 26′ Fiordaliso (T), 34′ Pobega (M), 23’st Torrasi (M), 41’st Dias (M).

ACMilan.com

Commenta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.